Ceccano, aggredì gli uomini delle forze dell'ordine. Arrestato un nigeriano

Dalla perizia psichiatrica è risultato capace di intendere e di volere

Dalla perizia psichiatrica è risultato capace di intendere e di volere. Per questo motivo un pluripregiudicato nigeriano di 32 anni che doveva rispondere di lesioni e resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento ed evasione, è finito in carcere.

L'arresto

Nella giornata di ieri a Ceccano, i militari della locale Stazione in esecuzione dell’ordinanza di revoca della misura provvisoria di sicurezza e di applicazione della custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Roma, lo hanno tratto in arresto.  Il nigeriano era stato collocato provvisoriamente presso il R.E.M.S. della città fabraterna in attesa di perizia psichiatrica tesa ad accertare la sua capacità di intendere e volere. La risposta adesso è arrivata e lo straniero dovrà ora scontare in carcere la pena per i citati reati. L’arrestato, espletate le formalità di rito, su disposizione della competente autorità giudiziaria è stato associato presso il carcere di Frosinone.

M.M.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento