Ceccano, gettano i documenti falsi ma vengono scoperte. Arrestata una donna e denunciata un’altra

Le due campane erano in città nei pressi di un bar ed alla vista dei miliari hanno commesso l’errore fatale

Dalla Campania alla Ciociaria ed in giro per la città di Ceccano con i documenti falsi e con il timore di incontrare le forze dell’ordine. Questa la scoperta fatta dai Carabinieri della locale Stazione che hanno tratto in arresto una 49enne, per detenzione di documenti di identità falsi, e denunciato in stato di libertà per lo stesso reato una 62enne, entrambe campane e già gravate da reati contro il patrimonio.

Nei pressi di un noto locale di ristorazione della zona i militari operanti hanno notato le due donne, in compagnia di altre tre persone. Alla vista dei Carabinieri l’arrestata ha gettato qualcosa in un vicino cespuglio e tale gesto, seppur repentino, non è passato inosservato ai Carabinieri che immediatamente hanno bloccato la donna e recuperato una carta di identità ed una tessera sanitaria riportanti la foto della 62enne deferita in stato di libertà, ma con generalità false di una donna residente a Frosinone.

L’arrestata dopo le formalità di rito è stata trattenuta presso le camere di sicurezza della Stazione Carabinieri di Frosinone, in attesa del rito direttissimo previsto per la mattinata di lunedì 9 novembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Cassino, bruciano le auto di un imprenditore: l'incendio è doloso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento