Ceccano, gomme squarciate all'auto di un avvocato. Un atto intimidatorio?

I lestofanti hanno agito nel cuore della notte ed hanno utilizzato un oggetto appuntito

Un  altro atto intimidatorio ai danni di un  professionista? Non ci  è dato sapere. Quello che si sa di certo  è che  questa  volta  ad essere preso di  mira è stato  Romolo  Bruni, un avvocato civilista residente a Ceccano  che la scorsa notte si  è ritrovato con  le gomme squarciate del suo  fuoristrada. La vettura stava parcheggiata proprio davanti lo studio del legale ubicato in via Gaeta  Vecchia, nella città fabraterna,  quando i  soliti  ignoti  (che  sarebbero stati  ripresi dalle  telecamere)  si sono avvicinati  alla  macchina  squarciando tutte  e quattro  le  ruote, compresa  quella di  scorta.

Atto intimidatorio?

L’avvocato è convinto che più di un atto vandalico si tratterebbe di un atto intimidatorio.  L’oggetto utilizzato avrebbe causato  tagli molto profondi alle gomme. Il professionista ha raccontato di  essersi affacciato alla  finestra  perché aveva udito una piccola esplosione. E’ stato a quel punto, quando ha visto qualcuno  che si allontanava in tutta fretta dalla sua vettura,  che ha  realizzato  quanto  accaduto. Il legale non  ha potuto far altro che  segnalare l’accaduto al centralino del  113. Due pattuglie  della sezione Volanti si sono recate sul posto  per  avviare le opportune indagini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'allarme al  113

Di certo c’è che  gli autori (o l’autore)  del  deprecabile  gesto  incuranti della presenza delle telecamere hanno portato a termine il  loro disegno criminoso. Al momento  gli investigatori  sono in  attesa  dei fotogrammi estrapolati dalle telecamere. Attraverso  questi si potrà dare un nome  ed  un volto ai malviventi.  Lo scorso  anno,  una  giornalista  residente nel  capoluogo ciociaro ha vissuto la stessa  esperienza  dell’avvocato in quanto qualcuno  di notte le  aveva squarciato ben tre ruote del  suv che aveva parcheggiato sotto casa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento