Ceccano, la musica di Dio per vincere contro la morte

Non so se sia stato un concerto: certamente qualcosa di più. La Chiesa di S. Giovanni  a Ceccano, venerdì 10 marzo, strapiena di gente nonostante la concomitanza di altri eventi, la possanza del Dies Irae o del Rex tremendae majestatis la dolcezza...

Ceccano 2

Non so se sia stato un concerto: certamente qualcosa di più. La Chiesa di S. Giovanni a Ceccano, venerdì 10 marzo, strapiena di gente nonostante la concomitanza di altri eventi, la possanza del Dies Irae o del Rex tremendae majestatis la dolcezza del Lacrymosa, l’invocazione del Domine Jesu… l’incessante richiesta del quam olim Abrahae… il silenzio del pubblico, i ricordi di ciascuno per Francesco, per Ilenia, per Irene, per Pio, per Fiammetta, per Felicetta e per tutti gli amici, i parenti, i conoscenti strappati da questo male terribile che ci fa percepire la nostra debolezza. Ma anche la gioia di sperare nella misericordia di Dio, nel suo essere fedele alle promesse, in quella Lux aeterna che ci è stato detto vivremo con i suoi santi, con coloro per i quali ha preparato una vita trasformata, cum Sanctis tuis, perché tu Dio sei buono, quia pius es

Il Requiem di Mozart è riuscito, come spesso accade, a trasformare un’esecuzione musicale in ben altro: e, dopo un ora di assoluto e partecipato silenzio, in ascolto della composizione mozartiana, il pubblico ha sottolineato con un prolungato applauso il concerto affidato alle voci soliste del soprano Vittoria d’Annibale, del mezzosoprano Fabiola Mastrogiacomo, del tenore Enrico Talocco e del basso Alessandro Della Morte, all’Orchestra Sinfonica Francesco Alviti, al coro del Concentus Musicus Fabraternus Josquin des Pres, alla direzione di Mauro Gizzi, con la conclusione affidata alla parole sapienti del prof. Renzo Scasseddu che ha ricordato gli scomparsi

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una bellissima e commovente serata, animata da due splendide realtà musicali nate a Ceccano ma oggi partecipate da tanti musicisti provenienti da ogni parte della provincia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Cassino, commerciante beve acido muriatico e rischia di morire

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento