Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Ceccano, intrappolati nell'auto senza via di scampo. La città piange la morte di Andrea e Alessia

Un risveglio triste per la città ciociara senza due suoi giovani volati in cielo dopo l'ennesimo tragico incidente stradale

"Ma dove si trova la felicità?  Nei posti belli, nelle tovaglie di Fiandra nei vini buoni nelle persone gentili..." Questa l'ultima frase che Andrea Petrucci, uno dei due ragazzi deceduti martedì pomeriggio nel tragico incidente avvenuto in via Cirello Nuovo in territorio di Ceccano, aveva condiviso su Facebook.

Chi erano

Una frase che racchiude il suo essere semplice ed umile. Il suo amare la vita a partire dalle piccole sfumature. Ieri Andrea si trovava nella Suzuki insieme alla sua amica del cuore Alessia Atzori, una studentessa di 21 anni sua coetanea, bella come il sole.

La ricostruzione

A ricostruire la dinamica dell'incidente i vigili urbani intervenuti sul posto. Quello che si sa fino a questo momento è che la vettura si è andata a scontrare contro un Tir che l'ha letteralmente schiacciata contro il guard rail. 

I decessi

Andrea soccorso dai medici del 118 è deceduto subito dopo lo schianto, mentre Alessia sarebbe spirata nell'auto. La morte dei due ragazzi ha sconvolto non solo la città fabraterna dove abitavano, ma tutta la collettività ciociara che adesso piange altre due giovani vittime della strada.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ceccano, intrappolati nell'auto senza via di scampo. La città piange la morte di Andrea e Alessia

FrosinoneToday è in caricamento