Ceccano, cosa c'è dietro la morte dell'uomo trovato con un colpo d'arma da fuoco nella pancia?

Una storia di quelle che, purtroppo, ai giorni di oggi si ripetono troppo spesso e che stanno diventando una sorta di triste normalità

Forse una forte crisi depressiva la causa che avrebbe portato F.D.B. un muratore di 70 anni residente a Ceccano a mettere fine ai suoi giorni. L'uomo è stato trovato cadavere all'interno della sua abitazione in via Matteotti. Sul corpo una ferita da arma da fuoco che il muratore deteneva legalmente.

I problemi di salute

Da alcune informazioni raccolte sembra che il 70enne soffrisse già da tempo di problemi di salute. Una situazione quella che stava vivendo che avrebbe minato profondamente la sua psiche fino a decidere di farla finita. Sul posto allertati dai familiari i  carabinieri della locale stazione che hanno provveduto a raccogliere le prime testimonianze ed a redigere i verbali di rito.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le indagini

Fino a questo momento non sarebbero stati trovati elementi che facciano ipotizzare ad altra pista che non sia quella del suicidio. Rabbia e sgomento nella città fabraterna per questo decesso improvviso. Il muratore che era molto conosciuto in città, si era guadagnato la stima di tanta gente. Sempre gentile e rispettoso  con tutti, viveva lavorando onestamente. Nessuno aveva capito che dentro di lui albergava quello che viene chiamato il "male di vivere".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, muore in ospedale Massimo Santoro della storica gelateria “Bandiera Blu” di Colleferro

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Cassino, commerciante beve acido muriatico e rischia di morire

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento