Cronaca Ceccano

Ispezione dei Nas nei centri di Igiene Mentale, a Ceccano qualche irregolarità (video)

Gli investigatori dello speciale reparto dell'Arma dei Carabinieri hanno passato al setaccio quattro strutture in provincia di Frosinone

Ispezione dei Carabinieri del Nas in quattro strutture sanitarie pubbliche e private della provincia di Frosinone che si occupano di persone affette da disagi mentali. I militari hanno registrato delle irregolarità nella gestione del Centro di Igiene Mentale di Ceccano. I controlli rientrano in una vasta operazione di controllo a livello nazionale presso i centri e le strutture pubbliche e private deputate, a vario titolo, alla presa in carico, assistenza, riabilitazione, trattamento sanitario e ricovero di pazienti sofferenti di disabilità e disagi mentali e psichici.

Il delicato obiettivo è stato individuato, d’intesa con il Ministero della Salute, al fine di monitorare lo stato di situazione di tali servizi a seguito di recenti episodi di cronaca che hanno riproposto l’attualità e l’importanza nella corretta gestione della salute mentale nel più ampio contesto di tutela delle fasce più deboli della collettività, anche in relazione ai cambiamenti sociali causati dall’emergenza sanitaria.

I Carabinieri dei NAS hanno ispezionato 536 strutture e centri incaricati dell’erogazione di servizi di salute mentale, accertando irregolarità presso 122 di questi, pari al 22%. Nel corso delle verifiche sono state comminate 141 sanzioni penali e amministrative per un ammontare complessivo di 62 mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ispezione dei Nas nei centri di Igiene Mentale, a Ceccano qualche irregolarità (video)

FrosinoneToday è in caricamento