Ceccano, truffa dello specchietto, arrestati due giovani campani

I malviventi avevano inscenato un finto incidente. Il 78enne vittima del raggiro, rifiutando di pagare il risarcimento richiesto, ha chiamato le forze dell'ordine

Ieri a Ceccano i carabinieri della locale stazione hanno proceduto all'arresto per “tentata truffa” di P.P. e E.G., rispettivamente un 24enne ed un 20enne, entrambi campani, quest’ultimo già censito per analoghi reati.

Il fatto

I due giovani avevano inscenato un finto incidente stradale, facendo credere ad un ignaro conducente 78enne ceccanese di aver urtato e rotto lo specchietto della loro auto, chiedendogli l’immediato risarcimento del danno. L’anziano si è rifiutato di pagare la somma richiesta e,  mentre i malfattori si dileguavano a bordo della loro vettura, ha avvisato i carabinieri che si sono subito adoperati per rintracciare i truffatori. L’intuito investigativo e la profonda conoscenza del territorio hanno consentito alle forze dell'ordine di sorprendere i giovani nei pressi di una stazione di servizio poco lontana mentre tentavano di replicare le loro malefatte ai danni di una donna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La cattura

Il pronto intervento dei carabinieri ha bloccato i malviventi dal compimento del piano criminoso. Come disposto dall’Autorità Giudiziaria i malfattori, dopo le formalità di rito, sono stati posti agli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni in attesa del rito direttissimo previsto per domani. Nei confronti degli stessi è stata avanzata proposta per l’applicazione del foglio di via obbligatorio dalla cittadina fabreterna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Cassino, commerciante beve acido muriatico e rischia di morire

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento