Ceccano, arrestati ‘Sandokan’ e due familiari. Hanno aggredito Morello, troupe di ‘Striscia la notizia’ e Carabinieri

Nel pomeriggio di oggi, venerdì 29 maggio, il trio ha preso a pugni, sprangate e sassate l'inviato e 4 operatori, tornati nella città ciociara per via della truffa delle mascherine. A seguire spintoni ai militari dell'Arma e Maresciallo morso da un cane

Moreno Morello (Striscia la notizia) subito dopo l'aggressione (FOTO Mediaset)

Il secondo servizio di “Striscia la notizia” a Ceccano, in merito alla truffa delle mascherine online, ha scatenato la violenza di “Sandokan”, di suo fratello e del loro zio con tanto di difficoltoso arresto finale da parte dei Carabinieri. Nel pomeriggio di oggi, venerdì 29 maggio, l’inviato Moreno Morello e quattro operatori sono stati difatti aggrediti con sassate, sprangate e lancio di rastrelli dal presunto raggiratore e da due familiari presso l'abitazione del primo. 

VIDEO | Striscia la notizia: Moreno Morello e la sua troupe aggrediti a Ceccano (Frosinone)

I Carabinieri della Stazione locale, non appena allertati e intervenuti sul posto, hanno tentato di bloccare i tre facinorosi ma sono stati anch’essi strattonati e spintonati. Il Maresciallo, a seguire, è stato addirittura morso da un cane di proprietà di uno degli aggressori. Lo stesso, non appena si è recata sul posto una pattuglia della Forestale, è risultato senza microchip. Da qui, in aggiunta agli arresti domiciliari per lo stesso ‘Sandokan’ e i suoi ‘aiutanti’, la sanzione amministrativa. "Inaccettabile - ha commentato, nell'immediato, il Presidente ciociaro del Consiglio regionale Mauro Buschini - l'aggressione ai giornalisti di Striscia la Notizia, cui va la mia solidarietà, avvenuta a Ceccano durante le riprese per un servizio già seguito in precedenza dalla trasmissione satirica. Grazie ai Carabinieri per l'intervento tempestivo".

Moreno Morello: "A uno dei ragazzi un cazzotto al volto"

"Ci troviamo a Ceccano - ha video-raccontato l'inviato di "Striscia la notizia" - Come potete vedere ci sono varie macchine dei Carabinieri alle nostre spalle. C'è appena stata un'aggressione alla nostra troupe. Eravamo appena tornati da 'Sandokan', truffatore che l'altra volta ci aveva accolto con una spada. Ebbene questa volta, supportato da altre due persone, forse dei familiari, ci ha accolti a sprangate e sassate. Ci hanno lanciato degli attrezzi da giardino. Uno dei nostri ragazzi ha preso un cazzotto al volto ed è finito lungo a terra. Ci son stati davvero dei momenti di panico".

"È arrivata una prima auto dei Carabinieri - ha poi aggiunto - ma non riuscivano a fermare la foga e la violenza di queste persone. Adesso ci sono ben cinque macchine dei Carabinieri e i facironosi sono ancora bloccati dentro casa. Si sentono anche le grida, hanno ancora argomentazioni. Cercano, tra l'altro, di uscire da vari punti della casa. Insomma, questa cosa stava per finire davvero male. Fortunatamente ci son le forze dell'ordine e vi terremo aggiornati". 

"Striscia la notizia": "Dramma sfiorato a Ceccano (Frosinone)"

"Dramma sfiorato oggi pomeriggio a Ceccano, in provincia di Frosinone - scrivono dalla redazione del programma di Antonio Ricci - dove Moreno Morello e quattro operatori di Striscia la notizia sono stati violentemente aggrediti con pugni, lanci di sassi, bastoni e attrezzi da giardino durante le riprese di un nuovo servizio su “Sandokan”, l’uomo già noto ai telespettatori del Tg satirico per aver truffato il personale dell’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure (Savona), vendendo mascherine che non sono mai state spedite (servizio del 15 aprile), e per aver minacciato l’inviato con una scimitarra (servizio del 28 aprile).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Striscia la notizia: "Gli aggressori hanno urlato: 'Ti uccido!"

"L’inviato di Striscia - recita, infine, il comunicato di Striscia la notizia - dopo aver ricevuto altre segnalazioni da cittadini raggirati, oggi pomeriggio è tornato da lui per concludere l’inchiesta, ma “Sandokan”, questa volta supportato da due parenti, ha accolto la troupe del Tg satirico con pugni, lanci di sassi, bastoni e attrezzi da giardino. 'Sono stati momenti di panico. Un mio operatore è finito a terra dopo un pugno e gli aggressori hanno urlato Ti uccido!', ha dichiarato Moreno Morello. Solo l’arrivo di cinque pattuglie dei Carabinieri ha posto fine alla violenta aggressione che si è conclusa con l'arresto dei tre uomini".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le tolgono i figli, va in Comune e tenta di strangolare l'assistente sociale

  • Gratta un biglietto 'miliardario' e vince 500 mila euro

  • Tragico incidente nella notte, muore un 37 enne di Colleferro

  • Colpaccio della Polizia, imprenditore arrestato con un chilo di cocaina e una pistola

  • Dipendente comunale per dieci anni usufruisce della Legge 104 riservata agli invalidi ma era tutto falso

  • Coronavirus in Ciociaria, bollettino 29 giugno: altro caso positivo da accesso al pronto soccorso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento