Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca Ceprano

Ceprano, in casa tra urine di gatti, escrementi e piante di droga e con un figlio minorenne

La sconvolgente scoperta è stata fatta dai carabinieri che hanno prontamente allertato la Asl

Viveva in un appartamento (foto in alto) sporco ed in condizioni igieniche veramente assurde e pensava solamente a coltivare le sue piante di canapa indiana che nel frattempo avevano raggiunto i 70 cm di altezza invece di accudire il figlio minorenne. La scoperta è stata fatta dai carabinieri di Ceprano che durante la perquisizione in casa di un 46 enne del posto hanno sequestrato due piante di canapa indiana in fioritura trovate tra pavimenti sporchi con escrementi di topi e con un buon numero di gatti che giravano per casa.

L’odore nauseabondo

Dall’interno dell’abitazione, inoltre, proveniva un odore nauseabondo di urina e c’erano panni accatastati un po' ovunque. I carabinieri vista la situazione hanno pensato bene di allertare il personale dell’A.S.L. di Frosinone, che ha dichiarato l’inagibilità dell’appartamento ed i servizi sociali del comune, poiché nell’abitazione vive anche una minore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ceprano, in casa tra urine di gatti, escrementi e piante di droga e con un figlio minorenne

FrosinoneToday è in caricamento