Cronaca

Ceprano, CODICI dalla Ciociaria raccoglie i dati della bollette che arrivano scadute

Non è mancanza di buona volontà, o difficoltà a pagare dovuta alla crisi economica (che comunque affligge costantemente un gran numero di cittadini italiani). Il problema è che troppo spesso le bollette, quando

Non è mancanza di buona volontà, o difficoltà a pagare dovuta alla crisi economica (che comunque affligge costantemente un gran numero di cittadini italiani). Il problema è che troppo spesso le bollette, quando arrivano, sono già scadute! Codici ha raccolto le testimonianze dei cittadini di Ceprano, ma il disservizio riguarda moltissime città italiane.

Sono numerosi, infatti, i cittadini che si sono rivolti allo sportello Codici Ceprano lamentando i continui ritardi di Poste Italiane. Fin troppo spesso le bollette (di vari gestori) arrivano già scadute, oppure con la scadenza di pagamento il giorno stesso. Secondo il Responsabile provinciale Codici Frosinone, Enrico Di Battista, sembrerebbe che, mentre prima la posta arrivava direttamente presso l'ufficio postale di Ceprano, ora tutta la posta viene recapitata all'ufficio postale di Pontecorvo, che dista da Ceprano circa 30 Km, per poi essere smistata a Ceprano e nei vari comuni limitrofi. Ma da cosa deriva tale decisione? Le aziende non pensano alle ripercussioni di tale scelta sul servizio erogato agli utenti? I disagi subiti dai cittadini sono evidenti. Non si dovrebbe tentare di facilitare ai cittadini l'accesso ai servizi?

Come già accennato, tali disservizi sono lamentati anche da molti cittadini sparsi in tutta Italia. Basta fare delle veloci ricerche tra blog, forum e siti di utenti per trovare storie di persone che testimoniano la situazione. Dai cittadini di Senigallia, che ricevono utenze scadute e sono costretti a pagare la mora, alle lamentele dei residenti delle contrade collinari di Francavilla che, anche qui recentemente, hanno subito lo spostamento del centro di smistamento della posta a Pescara. Il risultato è che da tempo nelle contrade Piane, Vallone, Cetti e Fontechiaro, si registrano gravi disservizi nel servizio di distribuzione di Poste italiane (ilcentro.gelocal.it).

Non mancano neanche le proteste dei cittadini di Scanno, stanchi delle multe e delle bollette che non arrivano, o arrivano già scadute. Anche qui, il motivo dei ritardi sarebbe da ricercare nella riorganizzazione del recapito che recentemente ha colpito notevolmente l'Abruzzo, fonte di numerosi disagi (ilcentro.gelocal). Si pensi infine ai cittadini di Savona e di alcune località della provincia, altre vittime dei disagi che stanno creando i ritardi delle Poste (ilsecoloxix.it).

Il ritardo a volte comporta solamente pochi euro di mora, ma il punto non è questo. Il punto è che i cittadini sono costretti a subire le conseguenze non dei propri errori, ma di carenze del sistema di distribuzione. E in un periodo come questo di grande difficoltà economica e sociale, tutto ciò non fa altro che inficiare sul morale, a volte fin troppo basso, degli italiani. Per questo motivo il Codici ha deciso di monitorare la situazione invitando i cittadini a testimoniare all'Associazione i disagi subiti.

Si consideri infine che molte segnalazioni fanno riferimento a Poste Italiane, non considerando che, con la liberalizzazione del mercato, non sempre la responsabile della consegna della posta è Poste Italiane. Il Codici sta portando avanti la battaglia per far inserire in bolletta, bene in evidenza, la data di scadenza, e per far attribuire le responsabilità ai soggetti che emettono le fatture. Tale battaglia sarà portata avanti proprio oggi dall'Associazione nella sede dell'Autorità per l'Energia Elettrica e il Gas.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ceprano, CODICI dalla Ciociaria raccoglie i dati della bollette che arrivano scadute

FrosinoneToday è in caricamento