Ceprano, parroco accusato di violenza sessuale nei confronti di un bimbo, sfilano i testi della difesa

A puntare l'indice sul presule un ragazzo che oggi ha 32 anni e che ha dichiarato essere stato costretto per molto tempo a subire gli abusi da parte del prete

Tribunale di Frosinone

Violentato da un parroco di Ceprano quando aveva soltanto otto anni. Questo è quanto ha dichiarato un ragazzo di 32 anni che avrebbe puntato l'indice proprio su G.B. il presule oggi 54enne.  A detta della presunta vittima a causa di una soggezione psicologica le violenze si sarebbero protratte per diverso tempo.

Le testimonianze di chi aveva conosciuto il prete

Ieri in aula sono sfilati cinque testimoni della difesa. Si tratta di persone che avrebbero riferito nei tempi e nei modi come erano entrate in contatto con il parroco che aveva operato in una chiesa di Ceprano. La storia è venuta fuori quando la vittima, che stava cercando un recupero psicologico si era rivolta ad un Consultorio. E proprio in quel contesto aveva confessato ad un consulente quel macigno che gli pesava  sul cuore da anni. 

Condannato dal tribunale canonico

Per la cronaca va detto che il parroco era stato già condannato dal tribunale canonico a non poter celebrare la messa né tantomeno celebrare i sacramenti alla presenza di minori. L'uomo difeso dall'avvocato Giuseppe Pizzutelli ha sempre respinto ogni accusa. Il legale difensore punta a dimostrare che non esistono riscontri certi su quanto sostenuto dal dalla parte civile. Di diverso avviso l'avvocato Carla Corsetti che difende la vittima la quale sta già affilando le armi per dimostrare che il parroco  avrebbe abusato del suo assitito per tanto tempo. La sentenza è prevista per il prossimo 12 marzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Forte scossa di terremoto. Dopo la paura ecco le ordinanze di chiusura delle scuole

  • Operazione “Gli Intoccabili”, arrestate altre cinque persone

  • Colleferro, operaio morto nella discarica: indagato l'autista del compattatore

  • Colleferro, operaio muore all'interno della discarica di Colle Fagiolara

  • Omicidio Mollicone, la famiglia Mottola rompe il silenzio: "Innocenti, possiamo dimostrarlo"

  • Cassino, 'movida' da panico tra grida, pugni e colpi di pistola in aria

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento