Cronaca

Ceprano, protesta di CasaPound sulla pessima situazione dell'asilo di via Chiusa Grande

''Toc toc, chi è? I ratti!''. E' questo il testo dello striscione provocatorio affisso nella notte dai militanti di CasaPound Italia a Ceprano, teso a protestare contro la giunta Galli, in merito allo scandaloso episodio verificatosi nell'asilo di...

''Toc toc, chi è? I ratti!''. E' questo il testo dello striscione provocatorio affisso nella notte dai militanti di CasaPound Italia a Ceprano, teso a protestare contro la giunta Galli, in merito allo scandaloso episodio verificatosi nell'asilo di via Chiusa Grande, dove da circa una settimana sono frequenti gli avvistamenti di ratti, mettendo in pericolo la salute di più di 50 bambini.

''Troviamo vergognoso che la chiusura dell'asilo sia stata ordinata dall'amministrazione comunale solo ieri, dopo l'ennesima richiesta da parte delle maestre dell'asilo, che esasperate hanno deciso di contattare i genitori dei bambini per una riunione straordinaria - spiega Cpi - nel corso della quale è emerso che era stata fatta richiesta di derattizzazione al Comune da circa una settimana, ma l'amministrazione ha ritenuto opportuno iniziare il solito processo di scarica barile, anziché preoccuparsi della salute di più di 50 bambini''.

''Ci auguriamo che questi signori procedano a fare il loro dovere, provvedendo anche alla sterilizzazione dell'ambiente - conclude Cpi - dato che è insopportabile pensare che siano dei bambini a dover pagare per l'incapacità e la poca serietà di chi dovrebbe garantire tutto il contrario''.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ceprano, protesta di CasaPound sulla pessima situazione dell'asilo di via Chiusa Grande

FrosinoneToday è in caricamento