Ceprano, rubò quasi 400 mila euro all’Aci. Condannata ad un “solo” anno di reclusione

La donna gestiva un’agenzia in città e si occupava della riscossione delle tasse automobilistiche

Appropriazione indebita aggravata. Questa l’accusa nei confronti di M.M. una donna di 57 anni che nei giorni scorsi ha patteggiato la pena ad un anno di reclusione (pena sospesa) . A puntare l'indice sulla 57enne che svolgeva attività di amministratrice di una società di servizi ubicata a Ceprano, l'Automobile Club d'Italia.

L’ammanco di quasi 400 mila euro

La donna infatti, in qualità di delegante, si occupava della riscossione delle tasse automobilistiche per contro dell’Aci. E proprio nel corso di alcuni controlli da parte degli amministratori venne fuori un ammanco che riguardava appunto le tasse automobilistiche. Un ammanco di ben 384.600 euro, denaro che sarebbe stato sottratto nel periodo 2006/2007 e nel periodo gennaio- luglio 2011.

Le indagini

Somma che sarebbe stata nella disponibilità dell’amministratrice della società di servizi in quanto era stata incaricata alla riscossione. Le indagini che ne erano seguite avevano portato al rinvio a giudizio della cinquantasettenne in quanto era stato ravvisato nei suoi confronti il reato dell'appropriazione indebita. La donna avrebbe omesso di versare queste somme nei tempi e con le modalità previste La sparizione di questi soldi, tra l'altro, avrebbe danneggiato fortemente l’Ente già penalizzato da drastici tagli a seguito della profonda crisi economica. Nel processo l'Aci si è costituita parte civile. L'imputata era difesa dall'avvocato Francesco Galella del foro di Frosinone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

  • Cocaina, crack e oltre 113mila euro nascosti nel muro: arrestati madre, padre e figlio

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento