Ceprano, perde tutto alle slot machine, disperato tenta furto in un bar ma viene arrestato

L'uomo, un commerciante di 35 anni nel giro di un anno aveva prosciugato tutti i suoi risparmi. La scorsa notte dopo aver staccato la cassa nel locale che conteneva 300 euro stava tornando a casa con il bottino

Slot machine nei locali

Rovinato dalle slot machine, tenta un colpo nel bar dove aveva giocato ma viene immediatamente arrestato. Il fatto è avvenuto la scorsa notte in un esercizio pubblico di Ceprano. L'altra notte l'uomo, un commerciante di 35 anni che gestisce a Ceprano insieme alla moglie un supermercato di generi alimentari, dopo aver realizzato di aver dato fondo anche agli incassi della giornata, in preda alla disperazione ha tentato di entrare bar dove aveva perso gli ultimi soldi che aveva. Una volta penetrato all'interno ha preso la cassa ed è fuggito con la refurtiva.

Tradito dalle telecamere

Ma in quello stato di grande agitazione aveva dimenticato di coprirsi il volto per non essere identificato dalle telecamere.  E proprio, infatti, dall'impianto di videosorveglianza che lo aveva immortalato i carabinieri sono riusciti subito ad individuarlo ed a far scattare le manette ai suoi polsi. Ma lui voleva soltanto riprendere almeno il denaro che faceva parte dell'incasso del suo supermercato. Viceversa la moglie avrebbe chiesto spiegazioni e lui di spiegazioni non ne aveva

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La confessione 

Al giudice titolare della vicenda ha raccontato di essere malato di ludopatia, quella malattia che porta il soggetto a non poter fare a meno del gioco d'azzardo. Una patologia che lo aveva portato ormai sul lastrico. In un anno aveva speso decine di migliaia di euro. Sovente nascondendo tutto ai familiari si recava in quel bar per tentare la fortuna, per sperare di essere baciato dalla dea bendata. Ma invece di vincere aveva continuato a perdere. Così in preda alla disperazione aveva tentato il colpo in quel locale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento