Ceprano, in cassa integrazione ma continuavano a lavorare. Sei operai ed un titolare sotto processo

Prendevano i soldi dello stato ed in più facevano degli straordinari che venivano pagati regolarmente

Per l'Inps i sei imputati della ditta OMCA Srl di Ceprano erano dei cassintegrati che percepivano, così come vuole la legge, il denaro della pubblica assistenza, ma da alcuni accertamenti effettuati in tal senso era emerso che gli operai in questione con la complicità del datore di lavoro continuavano a lavorare nell'azienda occupandosi del trasporto di materiale.  

Sotto processo per truffa anche il datore di lavoro

Sempre secondo gli elementi raccolti dalla procura il titolare versava loro per quegli  piccole somme di denaro. Per tale motivo oltre ai sei dipendenti anche il titolare dell'azienda è finito sotto  processo. Tutti debbono rispondere del reato di truffa perchè si legge nell'ordinanza: . Nel collegio difensivo gli avvocati Luca Solli, Barbara Bruni, Giovanni Andrea Todini, Giuseppe Germani Tanzi e Francesco Germani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Giovane finanziere muore nel sonno, la tragedia nella notte

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento