Ceprano, violenta rissa in strada. Individuate 6 persone. Recuperata una mazza da baseball

Dopo lo scontro in strada i partecipanti erano riusciti a scappare ma grazie a delle accurate indagini sono stati individuati e denunciati

Gli oggetti recuperati dai carabinieri

Dopo qualche giorno di attente indagini i carabinieri della compagnia di Pontecorvo hanno individuato i “protagonisti” della violenta rissa andata in scena a Ceprano dalle parti dei giardinetti di Capo Sant’Angelo. Una rissa, scoppiata per futili motivi, che avrebbe potuto trasformasi in una tragedia visto che all’improvviso è spuntata una mazza da baseball ed alcuni bastoni in ferro (foto in alto).

I carabinieri nelle ore scorse hanno individuato e deferito in stato di libertà  6 persone, tutte del luogo (un 35enne, un 28enne, un 20enne ed un 18enne) come partecipanti al violento alterco avvenuto in strada.  Nello specifico i militari intervenuti la sera dell’8 ottobre, sono riusciti ad identificare soltanto uno  dei partecipanti ma, grazie all’attività d’indagine intrapresa ed a seguito di ulteriori accertamenti, hanno   identificato anche  gli altri 5 partecipanti (due dei quali a seguito della rissa erano rimasti feriti in modo lieve).

Inoltre, i carabinieri hanno recuperato anche  una mazza da baseball ed un bastone, utilizzati durante lo scontro e successivamente nascosti  lungo le  vie limitrofe ove  si era verificato lo scontro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento