Anagni, tentano furto e cercano di investire i carabinieri: malviventi in fuga

La banda ha fatto perdere le proprie tracce

Una banda di malviventi prima tenta di mettere a segno un furto in una azienda agricola, poi non riuscendoci ha cercato di penetrare in un'altra fabbrica dismessa poco lontano dalla prima.

L'episodio

Il fatto è avvenuto la scorsa notte, quando il personale del N.O.R.M. Aliquota Radiomobile, nel corso di un predisposto servizio per il controllo del territorio, teso a contrastare la commissione dei reati predatori, è intervenuto presso una ditta del comune di Anagni, specializzata ed attiva nel settore dell’informatica e con piazzale condiviso con altra azienda adibita alla rivendita mezzi agricoli. E proprio nel corso del servizio i carabinieri hanno scoperto i malviventi che avevano praticato un foro alla parete del capannone che ospitava le attività commerciali. Alla vista dei carabinieri i ladri si sono dati alla fuga scappando per le campagne vicine. Mentre era stata avviata l'attività di ricerca dei ladri, la centrale operativa ha ricevuto una ulteriore segnalazione di un tentato furto in una azienda attualmente dismessa e poco lontano dalla precedente. In base alla segnalazione, cinque individui si erano introdotti al suo interno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La fuga

I malviventi, che dalle informazioni raccolte sembrerebbero gli stessi che avevano tentato il furto nella precedente azienda si sono dati alla fuga a bordo di un’autovettura Opel Astra, e hanno tentato di investire i militari operanti che, seppur inizialmente costretti gettarsi all’interno di una scarpata per evitare l’investimento, sono riusciti a risalire immediatamente a bordo dell’autoradio e a dare vita ad un pressante inseguimento. Il mezzo è stato ritrovato abbandonato nei pressi dell’uscita autostradale di Colleferro dove i malviventi, abbandonata l’autovettura, sono riusciti a scappare a piedi per le campagne circostanti, facendo perdere le proprie tracce. Nel corso del sopralluogo eseguito presso le aziende, sono stati trovati quattro passamontagna di colore nero, un cappello ed un guanto di colore nero. Rinvenuti inoltre due giubbotti uno tipo militare e l'altro tipo bomber sempre di colore nero. Nel corso dell'operazione sono stati sequestrati sia la vettura che il vestiario rinvenuto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento