menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ciociaria zona rossa, troppe le persone in giro ed i bar che non rispettano le regole

Continuano senza sosta i controlli dei carabinieri e fioccano le multe dal sud al nord della provincia

Continuano senza sosta i controlli dei carabinieri sul territorio provinciale ed in particolare nel sorano, nel cassinate fino al nord per verificare il rispetto delle normative anti covid-19 nel frusinate da qualche giorno diventato zona rossa.

Nelle ore scorse ad Arce, i militari della locale Stazione hanno elevato una sanzione amministrativa a  carico del gestore di un bar del luogo e di un cliente, per aver violato le vigenti disposizioni in materia di contenimento del contagio da Covid - 19. Nel corso del controllo l’avventore era intento a consumare una bevanda, somministrata dal barista fuori dall’orario previsto, appena fuori del locale. Al titolare dell’attività commerciale, oltre alla prevista sanzione amministrativa, è stato notificato l’obbligo di chiusura per 5 giorni.

Monte San Giovanni Campano, invece, i militari della locale Stazione hanno elevato una sanzione amministrativa nei confronti di un soggetto controllato mentre consumava una bevanda appena fuori del locale. Analoga sanzione è stata elevata anche a carico del gestore del bar disponendo nel contempo la chiusura del locale per giorni 5 al fine di impedire la reiterazione della violazione.

A Strangolagalli i militari della locale Stazione hanno elevato sanzione amministrativa nei confronti di un avventore di un bar di quel centro poiché trovato a consumare una bevanda all’interno del locale. Analoga sanzione è stata comminata anche a carico del gestore. Un 35enne di Ferentino, controllato a bordo della propria autovettura in Comune diverso dal luogo di residenza senza comprovato motivo; Ad Alvito i militari della locale Stazione hanno sanzionato quattro soggetti del luogo poiché controllati in una piazza di quel centro intenti a colloquiare tra loro nei pressi di un’attività commerciale senza rispettare il distanziamento sociale. Per finire a San Donato Val di Comino i militari della locale Stazione hanno sanzionato quattro persone del luogo sorprese in una piazza di quel centro intente a consumare delle birre senza rispettare il previsto distanziamento sociale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Frosinone, oggi si festeggia "Santa Fregna"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Frosinone, “CicchiAMO”

  • Eventi

    Alla scoperta di Ferentino sconosciuta

  • Eventi

    Ciaspolata su Colle Le Lisce e Monte Cotento

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento