Colle di Fuori, disperato e senza casa tenta il suicidio. Salvato da una telefonata alla Polizia Locale

Nella mattinata odierna giungeva al centralino del Comune di Palestrina la telefonata di un tale che, asserendo di essere rimasto solo ed in seria difficoltà economica oltreché sfrattato, minacciava il suicidio. Allertato il Comandante della...

Colle di fuori-2

Nella mattinata odierna giungeva al centralino del Comune di Palestrina la telefonata di un tale che, asserendo di essere rimasto solo ed in seria difficoltà economica oltreché sfrattato, minacciava il suicidio. Allertato il Comandante della Polizia Locale Magg. Marco Di Bartolomeo riusciva a raggiungere telefonicamente il disperato e

contemporaneamente ad acquisire notizie utili per rintracciarlo, mantenendolo in linea ad oltranza per evitare che potesse compiere il clamoroso gesto. Il signore non forniva però alcuna indicazione sulla sua attuale dimora ed ogni qualvolta si sentiva chiedere informazioni riagganciava il telefono. In una delle numerose telefonate intercorse con il Comandante si lasciava però sfuggire di trovarsi a Colle di Fuori, frazione di Rocca Priora, pertanto venivano immediatamente allertate le Stazioni dei Carabinieri di Rocca Priora e San Cesareo competenti per territorio. Nel frattempo il Comando di Polizia Locale estrapolava ulteriori notizie dall’Agenzia delle Entrate e riusciva a reperire la via della frazione di Colle di Fuori ove questi attualmente dimorava così, nel giro di pochi minuti, con il Comandante ancora al telefono, la Stazione dei Carabinieri di San Cesareo comunicava di aver raggiunto sul posto il disperato. Solo grazie alla solerzia del Comando di Polizia Locale di Palestrina e del fattivo aiuto ricevuto dalle Stazioni dei Carabinieri di San Cesareo, Rocca Priora e Palestrina, oltreché dell’Agenzia delle Entrate, si è potuto evitare il drammatico epilogo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Neve in Ciociaria, a Frosinone ed altri comuni chiuse le scuole lunedì 18

  • Coronavirus in Ciociaria: il bollettino di giovedì 14 gennaio. Lazio ormai avviato alla zona arancione

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento