Cronaca

Colleferro, regionando sulle radici del Veneto, Puglia, Calabria e Lazio con folklore e degustazioni

La manifestazione “Regionando sulle radici” giunta alla sua seconda edizione, può essere considerata la festa della cultura e della cucina regionale che non ha confini in Italia e rappresenta la giusta combinazione tra l’enogastronomia ed eventi...

La manifestazione "Regionando sulle radici" giunta alla sua seconda edizione, può essere considerata la festa della cultura e della cucina regionale che non ha confini in Italia e rappresenta la giusta combinazione tra l'enogastronomia ed eventi d'intrattenimento.

Anche quest'anno abbiamo selezionato tre Regioni italiane che hanno rappresentato la storia di Colleferro, il Veneto, la Puglia e la Calabria. Infatti, durante il secolo scorso, molte famiglie si trasferirono da queste regioni a Colleferro per lavorare nel polo industriale. La ricerca delle figure professionali specializzate hanno portato Parodi Delfino e Bombrini a ricercare le eccellenze in queste Regioni.

Lo scenario di Colleferro ospiterà i rappresentanti dei Comuni che saranno accolti dal gruppo Sbandieratori di Carpineto Romano e dall'Amministrazione Comunale, mentre i produttori locali e gli stand allestiti dai ristoratori e bar di Colleferro, che organizzeranno serate di degustazioni in Piazza Italia, mentre i gruppi folkloristici intratterranno i cittadini con danze e musica tipiche del luogo di origine.

Nei Rifugi antiaerei, nati come cave di pozzolana e patrimonio storico culturale della città, verrà organizzata una mostra fotografica. Tale mostra dal titolo "C'era una volta Colleferro", vuole rappresentare visivamente un secolo di vita della nostra comunità. Sarà allestita nei Rifugi di Santa Barbara, là dove è sorto il primo nucleo abitativo.

A conclusione delle tre serate si terrà l'esibizione della banda Filarmonica di Colleferro, diretta dal maestro Mario Cesari che eseguirà una serie di brani dedicati al folklore regionale.

La kermesse prevede anche la partecipazione attiva delle famiglie provenienti dalle Regioni Veneto, Puglia e Calabria sarà un modo per condividere usi e costumi locali.

Collaboreranno all'iniziativa, i comitati di quartiere, i ristoratori ed i commercianti, imprenditori agricoli e tutti i cittadini che attraverso le esperienze personali e familiari vorranno portare un contributo all'iniziativa.

Durante i tre giorni della manifestazione sarà possibile visitare:

Il Museo Archeologico, in Via degli esplosivi;

Il Museo Marconiano e la Collezione Cremona, in via Degli Esplosivi;

I Rufugi di Santa Barbara, in via Santa Bibiana;

I Rifugi di Sant'Anna, in via Roma;

Visita dei quartieri storici della città, Santa Barbara e Sant'Anna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colleferro, regionando sulle radici del Veneto, Puglia, Calabria e Lazio con folklore e degustazioni

FrosinoneToday è in caricamento