Colleferro- Valle del Sacco; Abbruzzese (FI): monitoraggio acque, come sempre governo regionale butta fumo negli occhi cittadini

"Riguardo alla notizia diffusa dagli organi di stampa sulle operazioni di monitoraggio delle acque che il governo regionale intende svolgere nella Valle del Sacco c'è da premettere che le attività di cui sopra sono state, annualmente, sempre...

Mario Abbruzzese-6

"Riguardo alla notizia diffusa dagli organi di stampa sulle operazioni di monitoraggio delle acque che il governo regionale intende svolgere nella Valle del Sacco c'è da premettere che le attività di cui sopra sono state, annualmente, sempre effettuate dall’ex Ufficio commissariale. Cosa più interessante è il fatto che fondi per questo genere di operazioni, attualmente, non sono disponibili in quanto a tutt’oggi non è stato autorizzato, dallo Stato, il riutilizzo delle Economie di Bilancio. ( Controllare la disponibilità dei Capitoli E32109 ).

"Inoltre le ASL, come fatto in passato, effettuano il controllo delle acque potabili, mentre per le acque con lo scopo irriguo dovrebbero essere effettuate dall’ARPA LAZIO.

La programmazione doveva già essere fatta già ad inizio 2016 in quanto i dati forniti nel 2014 dall’ASL Roma e dall’Istituto Superiore della Sanità davano, nel territorio del Comune di Colleferro, dei riscontri molto confortanti.

Inoltre, nelle comunicazione da parte della Regione Lazio non è evidenziato quale territorio della Valle del Sacco sarà interessato dal monitoraggio. Non si parla del monitoraggio delle acque del Fiume Sacco il quale è fermo come esiti analitici al 2015. Le acque sono di notevole importanza in quanto attestano, con i dati di 11 anni di attività, l’esito attuale della contaminazione da B-HCH e da altri contaminanti. Non viene menzionata altresì l'analisi dei sedimenti sul letto del fiume come della caratterizzazione delle aree agricole ed industriali. Caratterizzazione utile al fine di poter conoscere lo stato attuale, dopo 10 anni dall’interdizione all’uso delle acque del fiume e alla movimentazione delle terre.

Sulla tematica relativa al monitoraggio ho presentato, il mese scorso, una interrogazione urgente al presidente Zingaretti, perché questa risulta essere una attività fondamentale per evitare contaminazioni dei terreni agricoli ad utilizzo delle attività di allevamento e di conseguenza vanificare le attività condotte e programmate dall’ex Ufficio commissariale dal luglio 2005 al dicembre 2016.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come sempre, certificato che non ci sono le disponibilità economiche, ma spero di sbagliarmi, il governo regionale sta solo buttando fumo negli occhi dei cittadini. La campagna elettorale è gia iniziata". Ha concluso Abbruzzese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento