menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Collepardo 1

Collepardo 1

Collepardo, con la festa del Santissimo Salvatore parte l’estate

Si è svolta a Collepardo la festa del Santissimo Salvatore patrono della cittadina posta sui Monti Ernici. La mattinata è iniziata alle ore 10.15 con l'arrivo delle autorità e l'accoglienza di mons. Lorenzo loppa vescovo della diocesi di Anagni-...

Si è svolta a Collepardo la festa del Santissimo Salvatore patrono della cittadina posta sui Monti Ernici. La mattinata è iniziata alle ore 10.15 con l'arrivo delle autorità e l'accoglienza di mons. Lorenzo loppa vescovo della diocesi di Anagni- Alatri alle ore 10.30 si è svolta la celebrazione eucaristica nella quale il vescovo a anche imposto le mani su 6 ragazzi che anno ricevuto la Santa Cresima, al termine si è svolta la processione con la statua lungo le vie di Collepardo accompagnata dalla locale banda musicale e dalle autorità presenti tra le quali il vice presidente della Provincia di Frosinone Amata .

La festa del Patrono è solo l'inizio per Colepardo di una lunga serie di eventi che inizieranno da domani mattina le manifestazioni inizieranno con un detto di Collepardo " Colupardi paese a mi caro ?." Così comincia una canzone scritta da una collepardese lontana dal suo paese.

Ecco con questo spirito che abbiamo dato vita a questi eventi per l'estate 2015, risvegliare un orgoglio paesano che si era assopito, ritrovarci sotto lo stesso campanile, riscoprire le nostre eccellenze che danno lustro a Collepardo e sono motivo di vanto, difendere e diffondere la nostra storia e le antiche tradizioni, non vuole essere un amarcord. Avere la consapevolezza di chi siamo e dove siamo ci rende orgogliosi del nostro passato e ci guida lo sguardo verso il futuro. Chi scrive è una collepardese che difende da sempre il nostro

patrimonio storico, artistico e naturalistico. caparbiamente e ho cercato, con successo, di

coinvolgere enti e associazioni per dare vita ad una grande kermess di 3 giorni. Il comune di

Collepardo, il centro sociale anziani la proloco, onorati della partecipazione del Gal Ernici

Simbruini tutti insieme come in un sodalizio, presenteranno nell'area dei giardini pubblici

Oreste Cicalè un nutrito programma. Verranno allestiti stand territoriale dove il Gal presenterà gli 8 comuni che rappresenta e stand dove i produttori mettono in bella mostra i loro prodotti tipici. I visitatori potranno degustare e ammirare le dimostrazioni in loco di come si producono e si realizzano piatti della Ciociaria e poi ancora artigianato ed

eccellenze locali.

Venerdi 7 agosto apertura con una grande manifestazione che ha già coinvolto nella sua preparazione tutta la cittadinanza.

Dopo il recupero in vetta con elicottero della Croce di legno antica di 115 abbattuta dal tempo e li rimasta ad aspettare. E dopo essere restaurata sarà ricollocata a in un punto strategico; questo è il vero e profondo

significato; la croce restituita alla comunità di Collepardo e posizionata davanti al vecchio cimitero con un

braccio verso la vetta della Rotonaria e l'altro a terra intende creare una linea di congiunzione tra il passato

e il presente, ricordare coloro che la videro sulla vetta ed ora riposano nel cimitero e le generazioni future

che continueranno ad andare sul monte Rotonaria.

L'arrivo nell'area della festa di gruppi folkloristici, con i nostri fanciulli allievi di organetto faranno da apertura alla manifestazione che vedra' alle ore 16 un convegno sul tema "il nostro territorio, le

bellezze, le risorse. le opportunita'" al quele parteciperanno enti pubblici, imprenditoria

privata e una rappresentanza dei giovani di Collepardo.

Sabato dopo visita agli stand nel pomeriggio la banda locale eseguirà un concerto itinerante per le vie del paese sostando nelle vari piazzette per regalare performance.

In serata il coro polifonico Ernica Saxa si esibirà in un mirabile concerto.

Domenica serata conclusiva con la seconda edizione di "collepardo in musica" organizzata dal centro sociale anziani di Collepardo. Concerto dal vivo con 18 elementi e vocalist orchestra "the brothers jazz band" del mestro Angelo Bartolini, la musica verrà intervallata con scene e sketch teatrali degli "amici del dialetto" di Castelliri.

Vi aspettiamo a Collepardo dove troverete il fresco del clima e il calore dell'ospitalità dei collepardesi
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento