Colpito alla testa con un mattone da una suora, don Taddeo non vuole sporgere denuncia

Il motivo della lite sarebbe scaturito da una catenina d'oro per la quale la religiosa ne rivendicava la paternità. Intanto le condizioni del parroco continuano a migliorare

Nonostante la ferita sul capo, che ha richiesto alcuni punti di sutura, don Tatteo il parroco di Veroli colpito con una mattonata alla testa, non ha voluto presentare denuncia nei confronti della suora di 37 anni che ieri sera lo ha aggredito nella sacrestia del Monastero di Santa Maria dei Franconi, nel centro storico del paese.

La collana della discordia

La motivazione di tale gesto sarebbe scaturita da una collanina d'oro. Il prete aveva sempre sostenuto che era della Chiesa mentre invece la suora aveva sempre ribadito che quella collanina apparteneva soltanto a lei. Non era la prima volta che quel monile scatenava feroci discussioni tra i due. Ieri sera l'inaspettato epilogo.

Le indagini dei carabinieri 

I carabinieri della compagnia di Alatri che stanno portando avanti le indagini stanno effettuando gli opportuni accertamenti per verificare se ci sono i presupposti per procedere di ufficio, intanto le condizioni di don Taddeo sembra che stiano migliorando sensibilmente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento