rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Il fatto / San Donato Val di Comino

Un concerto rap senza autorizzazione e senza distanziamento, la Polizia chiude un hotel

Il titolare della struttura, che è anche ristorante, situata a San Donato Valcomino (Frosinone) si è visto notificare un ordine di sospensione dell'attività per due settimane.

Sospesa la licenza di pubblico esercizio al titolare di un Hotel Ristorante di San Donato Val di Comino che ha organizzato uno spettacolo senza autorizzazione. Il commerciante, nonostante in precedenza fosse stato diffidato (nel mese di ottobre aveva programmato un concerto bloccato sempre dalla Polizia di Stato), aveva organizzato per la sera del 7 dicembre scorso uno spettacolo musicale durante il quale si è esibito un noto rapper, nel più totale spregio di qualsiasi norma di sicurezza e mettendo a rischio non solo l’ordine pubblico ma anche la salute e l’incolumità delle persone presenti.

Nei giorni scorsi, gli agenti della Divisione Polizia Amministrativa hanno provveduto alla notifica della sospensione della licenza di pubblico esercizio per giorni 15 al titolare di un Hotel Ristorante situato a San Donato Val di Comino (Frosinone). Nessun tipo di comunicazione era stata fatta agli organi competenti e neppure erano state richieste le prescritte autorizzazioni, tantomeno era stato avanzato il previsto preavviso all’Autorità di Pubblica Sicurezza per lo svolgimento dell’evento.

La sera del concerto è stato effettuato un controllo amministrativo da parte del personale della Polizia di Stato che, con non poche difficoltà ha posto fine all’esibizione. Durante l’attività dei poliziotti il gestore del locale, spalleggiato da alcuni familiari, ha tentato più volte di aizzare i numerosi spettatori, tutti assembrati e privi di mascherina, contro gli agenti invitando il pubblico a non ottemperare all’ordine di sgomberare il locale dato dall’Autorità intervenuta sul posto.

Fortunatamente la situazione non è sfuggita al controllo delle forze dell’ordine e il titolare è stato denunciato per aver organizzato spettacoli senza licenza e senza ottemperare alle prescrizioni dell’Autorità, oltre che per resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale. Tenuto conto delle gravi irregolarità commesse e del rischio creatosi per l’ordine e la sicurezza pubblica il Questore di Frosinone ha disposto nei confronti dei gestori del locale la sospensione della licenza per 15 giorni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un concerto rap senza autorizzazione e senza distanziamento, la Polizia chiude un hotel

FrosinoneToday è in caricamento