Con la droga sul bus Sora Avezzano: arrestato durante i controlli dei carabinieri

A seguito di perquisizione personale è stata trovata una confezione di latte fermentato contenente un involucro termosaldato con grammi 25 di eroina

Controlli dei carabinieri sul bus Sora - Avezzano, arrestato un ventiseienne che risiedeva nella città abruzzese  per il reato di detenzione ai  fini di spaccio.  L'operazione è stata portata avanti nella giornata di  ieri dai carabinieri di Sora.  Nel corso del servizio di controllo i militari hanno proceduto a fermare e controllare un mezzo diretto ad Avezzano, con a bordo poche persone, tra cui un giovane marocchino, il quale, alla vista degli uomini in divisa, ha cercato di  scendere direttamente sulla superstrada tentando di aprire con la cloche d’emergenza il portellone posteriore.

Purtroppo per lui attenderlo  a terra  c'erano  altri due militari che prontamente lo hanno bloccato. Il ragazzo, accompagnato presso gli uffici della Compagnia di Sora, è stato identificato. Si tratta di un ragazzo di 26 anni, già censito per reati contro il patrimonio, la persona e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. A seguito di perquisizione personale è stata trovata una confezione di latte fermentato contenente un involucro termosaldato con grammi 25 di eroina. 

Il ragazzo è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.La droga rinvenuta è stata sequestrata. Il giovane è stato tradotto presso il carcere di Cassino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento