Coronavirus, cinquanta persone denunciate: vanno a spasso senza alcuna paura

Il giro di vite dei Carabinieri di Cassino e Pontecorvo prosegue senza sosta. Fermati a piedi o un macchina senza avere una valida giustificazione. Le mascherine per molti sono un optional

A Cassino e nel Cassinate si continua ad essere indisciplinati. Una cinquantina le denunce che i Carabinieri di Cassino e Pontecorvo hanno inoltrato alla Procura. Tutte per lo stesso, identifico, motivo: inosservanza alle disposizioni di cui al D.P.C.M. del 9 marzo 2020 in materia di contenimento del contagio dal Covid - 19.  

A piedi o in macchina

Un 35enne, residente nella provincia di Catania ed un 27enne, rispettivamente domiciliato e residente nella “Città Martire”  sono stati fermati e sottoposti ad un controllo mentre erano a bordo dei propri veicoli. Non hanno saputo fornire plausibili giustificazioni rientranti nei casi di urgenza e necessità previsti dal Decreto in argomento. A Piedimonte San Germano 5 le persone (un 59enne, un 60enne, un 50enne ed un 39enne di Cassino ed una 46enne di Pignataro Interamna) sono state fermate mentre passeggiavano per le vie del paese. Stesso discorso per Sant'Elia Fiumerapido dove sono state denunciate 3 persone (un 65enne di Belmonte Castello, un 72enne di Sant’Elia Fiumerapido ed un 65enne residente in Francia ma domiciliato in Sant’Elia Fiumerapido) 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Corsa in campagna

Cinque le persone (un 57enne ed una 41enne di Picinisco, una 59enne ed un 56enne di Atina, una 51enne di Villa Santa Lucia) fermate ad Atina e Picinisco mentre camminavano o facevano jogging in campagna. Tutte sono state denunciate. Nel territorio di Pontecorvo complessivamente 29 persone denunciate. Su tratta di un 50enne, un 54enne, una 22enne ed una 47enne gravata da vicende penali per reati contro la persona di Esperia, una 38enne di Minturno, un 47enne di Marino ma domiciliato in Coreno Ausonio, un 46enne di Piedimonte San Germano, un 48enne ed  una 41enne  di Pico, una 48enne ed una 41enne, un 64enne ed un 79enne di Pignataro Interamna, un 43enne di Castelnuovo Parano, un 51enne ed un 31enne di Castrocielo, un 60enne di San Giorgio a Liri, una 48enne  ed un 46enne di San Giorgio a Liri, un 71enne di Atina, un 51enne di Pontecorvo, un 19enne di Cassino, un 35enne di Ausonia, un 26enne di Spigno Saturnia, un 26enne di San Giovanni Incarico, un 31enne di Roccasecca, un 33enne ed un 62enne di Colle San Magno ed un 46enne di Sant’Ambrogio del Garigliano.Tutti sorpresi a camminare o a bordo delle proprie autovetture, senza una vera necessità;

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e "4 Ristoranti" sbarcano a Frosinone

  • Paliano, violento frontale tra due auto, un ragazzo perde la vita (foto)

  • Frontale sulla Palianese, la morte del giovane Mattia lascia un vuoto incolmabile

  • Coronavirus, nuovo caso in una scuola ciociara: attivata la didattica a distanza

  • Il cuore di Willy spaccato a metà dalle troppe botte. Tre indagati per omissione di soccorso

  • Coronavirus, più tamponi e ben 31 casi in Ciociaria. D'Amato: 'Mantenere alta l'attenzione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento