rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024

VIDEO | Controlli ai ristoranti ciociari. Sequestrati 200 Kg di pesce e multe per migliaia di euro

I Nas, insieme al personale della Asl, hanno ispezionati i locali frequentati maggiormente in questo periodo

La grande massa di gente l'estate si sposta verso le zone di mare e per questo motivo che nei giorni scorsi militari del NAS di Latina, con il supporto dei colleghi di Ponza, Terracina e Frosinone, del Nucleo Elicotteri di Pratica di Mare (RM) e della motovedetta della Compagnia di Formia (LT) – ambito servizio coordinato disposto dal Gruppo CC per la Tutela della Salute, hanno effettuato un mirato controllo degli esercizi pubblici nelle località turistiche, aree della movida e dei principali eventi di aggregazione, per garantire la tutela della salute dei consumatori sul litorale pontino, ma anche a Frosinone e provincia.

I numeri dei controlli

Hanno proceduto complessivamente a ispezionare 50 obiettivi; segnalare alle competenti autorità amministrative 20 persone; elevare 25 violazioni amministrative, per un importo complessivo di euro 25.000; sequestrare kg 860 di alimenti (di varia origine), risultati privi di tracciabilità, con etichettatura non conforme e, in parte, in cattivo stato di conservazione.

Le ispezioni a Frosinone

A Frosinone e provincia sono stati ispezionati 10 esercizi di ristorazione; quattro sono risultati essere con irregolarità. Sono stati eseguiti sequestri amministrativi di complessivi 200 chilogrammi di prodotti ittici in mancanza di documentazione attestante la tracciabilità per un valore di euro 3.000;

Sono state contestate quattro violazioni amministrative contestate per complessivi 4.500 euro (le violazioni contestate riguardano carenze igienico sanitarie e strutturali di ambienti adibiti alla preparazione e somministrazione dei pasti e la mancata tracciabilità  dei prodotti alimentari)

Le ispezioni a Ponza e sul litorale pontino

Nella circostanza, i Nas, coadiuvati da personale della competente A.S.L., hanno proceduto alla sospensione di 1 attività commerciale, il cui valore complessivo ammonta a 300.000  (trecento mila) euro circa. In particolare sull'isola di Ponza sono stati ispezionati 34 esercizi di ristorazione; esercizi commerciali con irregolarità n.15; Sono stati eseguiti sequestri amministrativi di complessivi kg. 620 di prodotti ittici e alimenti vari in mancanza di documentazione attestante la tracciabilità per un valore di euro 10.000;

Violazioni amministrative contestate n.18 per complessivi 17.000 euro (le violazioni contestate riguardano carenze igienico sanitarie e strutturali di ambienti adibiti alla preparazione e somministrazione dei pasti, spesso rimediati in spazi ristretti, privi dei minimi requisiti per garantire condizioni ottimali di funzionamento, interessati da sporco pregresso e non sottoposti alle manutenzioni ordinarie e straordinarie; mancata e inadeguatezza  delle procedure di autocontrollo basate su sistema HACCP e la mancata tracciabilità  dei prodotti alimentari). Persone segnalate all’Autorità Amministrativa n.13.

A Terracina (Latina) sono stati ispezionati 6 esercizi di ristorazione; Esercizi commerciali con irregolarità 3;  Sono stati eseguiti sequestri amministrativi di complessivi kg. 40 di prodotti ittici in mancanza di documentazione attestante la tracciabilità per un valore di euro 1.000. Violazioni amministrative contestate n.3 per complessivi 3.500 euro (le violazioni contestate riguardano carenze igienico sanitarie e strutturali di ambienti adibiti alla preparazione e somministrazione dei pasti e la mancata tracciabilità  dei prodotti alimentari). Persone segnalate all’Autorità Amministrativa n.3.

Tra gli interventi più significativi vi è la sospensione di un’attività di ristorazione per gravi carenze igienico- sanitarie.

Copyright 2023 Citynews

Si parla di

Video popolari

VIDEO | Controlli ai ristoranti ciociari. Sequestrati 200 Kg di pesce e multe per migliaia di euro

FrosinoneToday è in caricamento