menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, 3 pazienti guariti al 'San Raffaele'. Al 'Santa Scolastica' 2 i casi in osservazione

I dati dell'epidemia a Cassino iniziano ad essere rassicuranti ma il sindaco Salera in un post invita alla prudenza e chiede ai cittadini di restare a casa: "l'emergenza non è finita". E scende in campo con la Polizia Locale

Tre pazienti risultati positivi al Covid-19 sono guariti. Lo ha annunciato il sindaco di Cassino (Frosinone), Enzo Salera nel corso della diretta pomeridiana. La situazione all'interno della Rsa di via Gaetano Di Biasio, in isolamento oramai da un mese, sembra essersi stabilizzata. Resta un solo paziente positivo ma asintomatico che è in questo momento in fase di trasferimento presso un centro specializzato Covid-19. Nell'ospedale 'Santa Scolastica' sono attualmente due le persone in 'osservazione preventiva' ma dalla scorsa settimana non sono più emersi soggetti positivi anche se asintomatici. Un dato che sta a significare una sola cosa: la chiusa delle strutture ed il rispetto del decreto di Governo iniziano a dare i i risultati sperati anche se, come ha spiegato lo stesso primo cittadino in un post, non bisogna abbassare la guardia e credere che tutto sia finito.

I controlli con la Polizia Locale

Lo stesso sindaco è personalmente sceso in campo accanto alla Polizia Locale impegnata in diversi posti di blocco lungo le vie del centro e in un dettagliato resoconto su Facebook scrive: "Non abbassiamo la guardia! Non lo facciamo proprio ora. I dati sono finalmente rassicuranti ma sono il frutto del nostro lavoro di queste settimane, di chi è restato a casa, di chi ha rispettato le regole, di chi ha rinunciato ad amici ed ai propri affetti più cari, proprio per tutelarli. L'errore che non dobbiamo assolutamente permetterci però è quello di lasciarci andare. I prossimi giorni saranno decisivi.

Il 22 marzo messa in isolamento la clinica nel cassinate

La maggioranza delle persone sta rispettando le indicazioni delle Istituzioni, ma più di qualcuno non lo sta facendo. Per questo motivo abbiamo intensificato ulteriormente il controllo che va avanti da oltre un mese, sia da parte di carabinieri, polizia e finanza che ringrazio e sia da parte dei vigili, come si può vedere dall'immagine scattata oggi in uno dei posti di blocco fatti sia in centro che in periferia. Molte sono le persone che escono di casa, purtroppo senza reali motivazioni e anche i nostri vigili urbani oggi sono stati costretti ad elevare multe. Ne va della nostra salute e di quella delle nostre famiglie. Un ultimo sforzo e ce la faremo".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

  • Eventi

    Alatri, il Cristo nel Labirinto e le Mura Ciclopiche

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento