menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cassinate, invece di chiudere il ristorante consegnava pasti a domicilio

Scoperto dai carabinieri ora rischia l’ordinanza di chiusura dall’attività commerciale per le prossime settimane

Nonostante i divieti in vigore da quasi un mese per evitare la diffusione del Coronavirus anche in provincia di Frosinone sono troppe le persone in giro che vengono fermate dagli uomini delle forze dell’ordine e che non sanno giustificare la loro presenza per le strade dei vari paese ciociari.

Nelle ore scorse, infatti, i carabinieri della Compagnia di Cassino hanno sanzionato amministrativamente 13 persone poiché inosservanti del divieto imposto dal citato Decreto. Le stesse sono state controllate, in vari centri abitati del territorio a sud della provincia di Frosinone, lontane dalle rispettive abitazioni o fuori dal comune di residenza, senza giustificato motivo o in assenza di comprovate esigenze. In tale contesto una persona è stata anche segnalata per l’emissione di ordinanza di chiusura dell’attività commerciale di ristorazione, poiché controllata mentre consegnava alimenti da asporto a due persone.

Ad Anagni e Ferentino sono state cinque le persone sanzionate per inosservanza del divieto imposto dal citato Decreto dai carabinieri delle rispettive stazioni in quanto controllate lontane dalle rispettive abitazioni o fuori dal comune di residenza, senza giustificato motivo o comprovate esigenze. In particolare è stato deferito in stato di libertà un 35enne di Frosinone in quanto, controllato in Anagni, ha fornito attestazione falsa  nell’autocertificazione sulla sua presenza in quel luogo, dichiarando di essere uscito per motivi lavorativi, risultati poi inesistenti, incorrendo anche nella violazione amministrativa di cui al Decreto Legislativo del 25 marzo 2020.

I militari della Compagnia di Alatri, invece, hanno sanzionato amministrativamente quattro persone per inosservanza del divieto imposto dal citato Decreto in quanto controllate, in vari centri abitati di quel territorio, lontane dalle rispettive abitazioni o fuori dal comune di residenza, senza giustificato motivo o in assenza di comprovate esigenze.

A Sora tre le persone sanzionate per il mancato rispetto delle misure di contenimento di cui al citato Decreto poiché sorprese in Isola del Liri e nella stessa città volsca sia a bordo delle loro autovetture che a piedi, lontane dalle rispettive abitazioni, senza giustificato motivo o comprovate esigenze.  Nel corso dei servizi in questa zona della provincia di Frosinone sono state controllate 61 persone (di cui tre sanzionate) e 48 esercizi commerciali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Frosinone, oggi si festeggia "Santa Fregna"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Frosinone, “CicchiAMO”

  • Eventi

    Alla scoperta di Ferentino sconosciuta

  • Eventi

    Ciaspolata su Colle Le Lisce e Monte Cotento

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento