Cassinate, inseguimento ad alta velocità sulle strade cittadine ai tempi del Coronavirus

Non rispetta l’alt dei carabinieri e scappa via a bordo della sua auto e da Esperia viene bloccato in pieno centro a Pontecorvo

Nonostante il divieto imposto dai decreti del Presidente del consiglio per evitare la diffusione del coronavirus e con diversi precedenti penali sulla “testa” se ne andava tranquillamente in giro sulle strade del cassinate in barba alla legge e come se non bastasse è anche scappato all’alt dei carabinieri della stazione di Esperia (Frosinone).

Stiamo parlando di un 40enne di San Giovanni Incarico che nelle ore scorse è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale. Come detto, i carabinieri nel corso di un mirato servizio nell’ambito dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, mentre si trovavano nel comune di Esperia in località Monticelli hanno intimato l’alt all’autovettura condotta dall’indagato, il quale non si è fermato e si è dato alla fuga.

L’immediato dispositivo attuato dai Carabinieri ha consentito di intercettare e bloccare il fuggitivo nei pressi del centro abitato di Pontecorvo. Nei confronti dello stesso è stata altresì elevata la prevista sanzione per il mancato rispetto delle misure di contenimento di cui al D.L. 19/2020, in quanto si trovava in un Comune diverso dalla propria residenza senza una plausibile giustificazione ed inoltre, ricorrendone i presupposti, è stato avviato a suo carico il procedimento amministrativo per l’emissione del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel comune di Esperia per anni tre.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pontecorvo, speciale elezioni: Anselmo Rotondo resta sindaco (video)

  • Omicidio Willy, tracce organiche nella macchina dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi

  • Coronavirus, l'appello di un fisioterapista positivo: "I miei pazienti facciano attenzione"

  • Coronavirus, impennata di casi di positivi a Colleferro. Ecco cosa è successo

  • Omicidio Willy, lo sfogo del gestore di un locale di Colleferro: “non siamo il cancro di questa città”

  • Referendum, passa il taglio dei parlamentari. In Ciociaria il sì arriva al 75%, ma non ha votato più della metà degli elettori

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento