Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Coronavirus, è in quarantena ma va a passeggio, scoperto dai Carabinieri e denunciato

Un operatore sanitario del 'San Raffaele' di Cassino fermato a Sant'Elia Fiumerapido. Era a casa obbligatoriamente dopo che nel reparto dove lavora si è registrato un caso mortale

E' in quarantena domiciliare obbligatoria perché nella struttura dove lavora c'è stato un decesso provocato dal Coronavirus. Eppure lui, un operatore sanitario di trentotto anni residente a Sant'Elia Fiumerapido, ha deciso di uscire di casa e di andare a passeggio per le vie del paese e soprattutto nella villa comunale. Il suo camminare non è passato inosservato ai carabinieri del colonnello Fabio Cagnazzo, comandante provinciale e del capitano Ivan Mastromanno, che lo hanno fermato e denunciato. Sono entrate quindi in vigore le restrizioni governative che sono estremamente necessarie per contenere il propagarsi dell'epidemia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, è in quarantena ma va a passeggio, scoperto dai Carabinieri e denunciato

FrosinoneToday è in caricamento