Coronavirus, vaccino sperimentale pronto per essere testato sugli esseri umani

Un'azienda statunitense ha spedito ieri il primo lotto ai ricercatori del National Institutes of Health per avviare i test sugli uomini. Per la commercializzazione però servirà almeno un anno. Sul fronte dei farmaci il remdesivir è quello che sta dando risultati più promettenti

Ricercatore al lavoro al Doherty Institute di Melbourne. EPA/DAVID CROSLING“

Via libera ai primi test sull’uomo per il vaccino contro il Covid-19. Secondo il Wall Street Journal, la casa farmaceutica Moderna Inc ha spedito ieri il primo lotto di flaconcini al National Institutes of Health degli Stati Uniti che entro poche settimane inizierà ad effettuare i test su circa 20-25 volontari sani. Anthony Fauci, direttore dell'istituto, ha spiegato che per un primo responso bisognerà però aspettare almeno il mese di luglio. E ovviamente - come riportato dal nostro network nazionale today.it - non è detto che la sperimentazione sull’uomo ottenga i risultati sperati. Anche se così fosse per essere commercializzato il nuovo vaccino dovrà superare altri test: ciò significa che la sua distribuzione non avverà quasi certamente prima di un anno. Per Fauci comunque già il fatto di poter eseguire i primi test sull’uomo a due mesi dallo scoppio dell’epidemia rappresenta un record. 

A lavorare ad un possibile vaccino sono scienziati di Cina, Stati UnitiAustralia ed Europa e tutti collaborano tra loro nel tentativo di accelerare gli studi. Il vaccino mRNA-1273 sviluppato da Moderna utilizza una molecola chiamata messengerRNA che trasferisce le informazioni genetiche alle cellule stimolando una risposta immunitaria più efficace. I ricercatori avrebbero provato ad imitare la proteina spike trovata sul nuovo coronavirus e altri tipi di coronavirus come la SARS e il MERS. 

"Il Niaid sta esplorando diversi candidati sul fronte vaccini – ha precisato Fauci - Questa prima fase del trial clinico prevede la somministrazione del vaccino sperimentale ad adulti sani negli Stati Uniti, per verificare se questo prodotto è sicuro e se può indurre una risposta immunitaria". L'esperto però invita alla cautela. "È importante rendersi conto che lo sviluppo di vaccini sperimentali e i test clinici per stabilire la loro sicurezza ed efficacia richiedono tempo. Un vaccino contro il nuovo coronavirus probabilmente - avverte Fauci - non sarà ampiamente disponibile per più di un anno". 

Anche altri esperti invitano alla prudenza. Secondo Walter Ricciardi, membro dell'esecutivo Oms e neo consigliere del ministro della Salute, per ottenere un nuovo vaccino bisognerà "lavorare ancora un paio d'anni". Opinione condivisa dal virologo Fabrizio Pregliasco che ha stimato in 1 o 2 anni il tempo necessario alla commercializzazione di un vaccino. Per il momento dunque è necessario contenere i contagi, senza dimenticare che nel 95% dei casi dalla malattia si guarisce senza particolari complicazioni. 

Come si cura il coronavirus

Attualmente il coronavirus viene trattato con dei farmaci antivirali, tra cui il remdesivir che tra i medicinali testati sembra essere quello che ha dato i risultati più promettenti. Il medicinale originariamente sviluppato per combattere il virus Ebola, è attualmente in fase di sperimentazione clinica su pazienti con coronavirus in Cina. L'Oms prevede che i dati del test saranno disponibili entro poche settimane. Il farmaco è lo stesso utilizzato, insieme a una combinazione di altri due antivirali, sui pazienti con Covid-19 in Italia. In una conferenza stampa a Pechino, Aylward ha dichiarato: "Al momento esiste un solo farmaco che riteniamo possa avere una reale efficacia e questo farmaco è remdesivir".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il portavoce di Gilead Sciences - la casa farmaceutia che lo produce - ha dichiarato che i due studi in corso in Cina, "uno su pazienti con malattia grave e un altro su pazienti con malattia moderata, stanno attualmente arruolando partecipanti e prevediamo di avere i risultati ad aprile".

Per ulteriori informazioni sull'evolversi della situazione nazionale today.it
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e "4 Ristoranti" sbarcano a Frosinone

  • Paliano, violento frontale tra due auto, un ragazzo perde la vita (foto)

  • Frontale sulla Palianese, la morte del giovane Mattia lascia un vuoto incolmabile

  • Alessandro Borghese e "4 Ristoranti" in Ciociaria, ecco chi è probabilmente in gara

  • Il cuore di Willy spaccato a metà dalle troppe botte. Tre indagati per omissione di soccorso

  • Coronavirus, più tamponi e ben 31 casi in Ciociaria. D'Amato: 'Mantenere alta l'attenzione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento