rotate-mobile
Lunedì, 28 Novembre 2022
Cronaca

Detenuto aggredisce 4 poliziotti in carcere durante la perquisizione ordinaria giornaliera

Nascosti nelle porti intime dell'uomo sono stati rinvenuti 2 micro-telefonini cellulari completi di sim-card, caricabatterie, cavetti usb e oltre 100 pasticche di medicinali vari. Gli agenti non hanno riportato lesioni gravi

Una vile aggressione stamattina si è verificata ai danni di quattro poliziotti penitenziari in servizio presso il comando di reparto della polizia penitenziaria del carcere di Frosinone.

Nella mattinata odierna infatti durante la perquisizione ordinaria, all’interno di un reparto del carcere, un detenuto di nazionalita’ italiana ha aggredito violentemente con pugni e calci i poliziotti, procurando agli agenti seri danni personali, tanto che sono stati costretti a ricorrere alle cure dei sanitari.

Grazie all’intervento tempestivo degli altri colleghi in servizio si è provveduto a riportare alla calma l’esagitato detenuto e, durante la perquisizione sulla persona, nascosti nelle porti intime, sono stati rinvenuti 2 micro-telefonini cellulari completi di sim-card, caricabatterie, cavetti usb e oltre 100 pasticche di medicinali vari.

I rappresentanti sindacali del Sinappe (sindacato nazionale autonomo della polizia penitenziaria) e della FNS CSL confermano in un comunicato ufficiale non solo quanto sopra accaduto ma  anche la vicinanza alle forse dell'ordine : "Con l’operazione odierna, e’ stata interrotta un’attivita’ delittuosa posta in essere da parte dei detenuti a dimostrazione dell’alta professionalita’, dell’abnegazione e dello spirito di servizio degli appartenenti al corpo di polizia penitenziaria. queste oo.ss. sono vicine ai colleghi coinvolti nell’aggressione e ringraziano tutti gli altri poliziotti intervenuti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Detenuto aggredisce 4 poliziotti in carcere durante la perquisizione ordinaria giornaliera

FrosinoneToday è in caricamento