rotate-mobile
Cronaca

Va in montagna e si perde, messo in salvo dopo oltre 5 ore di cammino

Brutta disavventura terminata solo a notte fonda per un 36enne del sorano rimasto bloccato sui Monti Ernici

Una giornata in montagna per cercare un po' di refrigerio dal calore di questi giorni per poco non si è trasformata in una tragedia per un ragazzo ciociaro che è stato messo in salvo dopo ben 5 ore di cammino dagli operatori del Soccorso Alpino e Speleologico Abruzzo - CNSAS.

I soccoritori, infatti, sono riusciti a raggiungere un uomo di 36 anni rimasto bloccato sui Monti Ernici in località Sella Alta, nel territorio del comune di Collepiano (L'Aquila). L'escursionista, dopo aver sbagliato traccia del sentiero, ha chiesto aiuto telefonicamente al Soccorso Alpino.

Sul posto sono giunte alcune squadre del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico - CNSAS provenienti dal Lazio e dall'Abruzzo che dopo aver raggiunto l'uomo - disidratato e affaticato - hanno cercato il sentiero più idoneo per riaccompagnarlo a valle in sicurezza. L'intervento di soccorso si è concluso positivamente intorno alle 2 di notte.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Va in montagna e si perde, messo in salvo dopo oltre 5 ore di cammino

FrosinoneToday è in caricamento