rotate-mobile
Martedì, 28 Giugno 2022
La vicenda / Casalvieri

Elicottero precipitato, ora si vuol fare chiarezza su dinamica ed autorizzazioni al volo

Le indagini sull'incidente aereo al quale sono sopravvissute due persone, ed avvenuto nella Valle di Comino, sono dirette dal procuratore capo di Cassino, Luciano d'Emmanuele

Saranno gli accertamenti tecnici disposti dalla Procura di Cassino a fare piena luce sulle cause che hanno provocato la caduto di un elicottero a due posti nelle campagne di Casalvieri, nella Valle di Comino.

Il procuratore capo Luciano d'Emmanuele, titolare del fascicolo conoscitivo, ha quindi fatto sequestrare il veivolo sul quale viaggiavano padre e figlia miracolosamente sopravvissuti e che si sono lanciati dall'abitacolo in avaria prima che questo si schiantasse al suolo, in un terreno adiacente un'abitazione in località Purgatorio. 

Le indagini sono coordinate dai Carabinieri della Compagnia di Sora tra i primi ad arrivare sul luogo dell'incidente nel tardo pomeriggio di domenica ed a prestare soccorso ai due piloti la cui caduta è stata attuttita dalla vegetazione. 

A dare l'allarme alcuni residenti in zona che hanno dapprima visto l'elicottero perdere quota e poi hanno sentito lo scoppio e visto le fiamme. Tutti hanno temuto il peggio ma fortunatamente l'uomo, un 60enne a la figlia di 38 anni, appena capito quanto stava per accadere, hanno aperto gli sportelloni e si sono lanciati nel vuoto riportando fratture multiple e un forte stato di shock. 

Sul posto in pocbi minuti sono arrivati i Vigili del Fuoco del distaccamento di Sora e i mezzi dell'Ares 118 unitamente a due elicotteri dell'Ares 118 che hanno provveduto a trasferire i due sopravvissuti presso il 'San Camillo - Forlanini' di Roma in codice rosso. Entrambi sono in prognosi riservata ma non corrono pericolo di vita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elicottero precipitato, ora si vuol fare chiarezza su dinamica ed autorizzazioni al volo

FrosinoneToday è in caricamento