menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Posta Fibreno, è Antonio Muscedere l'escursionista morto sulla Majella

Il cinquantacinquenne barbiere a Broccostella è precipitato sul ghiaccio perdendo la vita insieme ad un compagno di cordata residente a Teramo. Lo scalatore ciociaro aveva conquistato 256 vette sugli Appennini

Antonio Muscedere, scalatore di 55 anni residente a Posta Fibreno è l'escursionista deceduto ieri pomeriggio sulla Majella in Abruzzo dopo essere scivolato sul ghiaccio. Insieme a Muscedere, stimato barbiere con attività a Broccostella, a perdere la vita anche Giampiero Basile un dermatologo di 58 anni residente a Teramo.

La notizia del drammatico incidente

La tragedia si è verificata in località Rava del Ferro nel comune di Sant'Eufemia. I due erano componenti di una comitiva che si era data appuntamento sui social per trascorrere una giornata all'insegna della passione per l'alta montagna. Nella fase di discesa, però, a quota 2.500 l'imprevisto: in due sono scivolati su una lastra di ghiaccio finendo in una sorta di canalone. Sono morti sul colpo.

I soccorsi

 A dare l'allarme i compagni che hanno atteso l'arrivo dei soccorsi: sul posto sono intervenuti i tecnici e soccorritori del Cnsas, l'elicottero del 118 dell'Aquila ed i vigili del fuoco. Le due salme, una volta recuperate, sono state trasportate in elicottero rispettivamente a Pescara e all'Aquila. Muscedere nel corso degli anni era riuscito a conquistare 256 vette sugli Appennini. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento