Cassinate, scoperto arsenale in casa con fucili, una pistola e le cartucce

I carabinieri erano intervenuti per placare una lite in cui un uomo di 62 anni ha minacciato di morte la cognata

Aveva un vero e proprio arsenale in casa composto da ben 9 fucili, una pistola ed un bel numero di munizioni e quando andava su tutte le furie minacciava di morte i suoi parenti.

Questa la scoperta fatta dai carabinieri di Esperia, comune a sud della provincia di Frosinone, in una casa della zona che era stata raggiunta dopo una segnalazione che parlva di una lite in corso. Arrivati sul posto i militari hanno appurato che l’uomo per futili motivi aveva minacciato di morte la cognata.

I carabinieri, quindi, hanno proceduto al ritiro cautelativo della armi e delle munizioni legalmente detenute dall’indagato, nonché al sequestro di ulteriori munizioni detenute illegalmente poiché in sovrannumero rispetto a quelle consentite dalla legge.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Paliano, è morto l’imprenditore Umberto Schina

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento