rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Il dramma / Sant'Apollinare

L'ultimo regalo di Doriana, donazione degli organi e possibilità di vita per il prossimo

La morte cerebrale della ventinovenne di Sant'Apollinare, rimasta coinvolta in un drammatico incidente a Mantova, ha consentito alla madre ed ai familiari di dare il via libera all'espianto

Generosa fino all'ultimo respiro. Gli organi di Doriana Scittarelli, la chimica di 29 anni rimasta coinvolta in un drammatico incidente stradale in provincia di Mantova, saranno donati a chi da mesi  è appeso al filo della speranza. 

La decisione è stata presa dalla madre e dai familiari della giovane, originaria di Sant'Apollinare (Frosinone) ma che da qualche tempo viveva in provincia di Mantova dove, una settimana fa, è rimasta vittima di un drammatico incidente stradale: la sua Panda è finita in un canale pieno d'acqua e Doriana Scittarelli è rimasta per lungo tempo senza ossigeno. I medici sono riusciti a rianimarla ma i danni provocati dalla sindrome di annegamento non le hanno lasciato scampo.

Per questo dinanzi all'evidenza di uno stato di coma irreversibile è stato deciso di donare gli organi: un gesto di grande umanità che rispecchi appieno la personalità di Doriana Scittarelli. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ultimo regalo di Doriana, donazione degli organi e possibilità di vita per il prossimo

FrosinoneToday è in caricamento