menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dipendenti senza contratto: denunciato titolare di una falegnameria

Carabinieri e Forestali in azione a Villa Latina per arginare il fenomeno del lavoro nero. Sequestrato anche l'intero capannone

Operai senza contratto e senza rispetto delle regole. A scoprire e denunciare il titolare di una falegnameria di Villa Latina sono stati i carabinieri della stazione di Atina unitamente ai colleghi del comando forestale, coadiuvati da personale del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Frosinone e da personale della Polizia Locale di Villa Latina nel sud della provincia di Frosinone.

L'artigiano inoltre non è stato in grado di fornire alcuna documentazione inerente allo smaltimento dei rifiuti prodotti durante lo svolgimento dell’attività lavorativa, né di esibire le previste autorizzazioni ambientali relative all’immissione nell’atmosfera delle polveri causate dall’attività lavorativa.

Inevitabile la denuncia alla Procura della Repubblica per illecita gestione dei rifiuti ed emissione di polveri in atmosfera in assenza di autorizzazione. I carabinieri hanno poi sottoposto a sequestro preventivo dell’intero capannone. Contestualmente l'uomo è stato sanzionato per le violazione in materia di lavoro sommerso, con la sospensione dell’attività lavorativa fino all’avvenuta regolarizzazione della posizione dei due operai e con una sanzione di 3.600 euro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento