Venerdì, 23 Luglio 2021
Cronaca

Ferentino, 4 anni e 9 mesi per tentato omicidio: in manette il 42enne che sparò ad un ragazzo

I fatti risalgono all'ottobre 2014 quando l'arrestato, insieme ad un 48enne, colpì un giovane del posto che non aveva saldato il pagamento di un telefono cellulare

È finito in manette il 42enne che il 19 ottobre 2014 a Ferentino, insieme ad un 48enne del luogo, aveva sparato ad un giovane. Una  probabile vendetta che potrebbe essere scaturita dal mancato pagamento di un telefono cellulare da parte della vittima. L'ordinanza di carcerazione emessa dal Tribunale di Sorveglianza di Roma è stata eseguita ieri mattina dai militari di Ferentino. Il 42enne, già censito per reati contro la persona ed il patrimonio, dovrà espiare la pena di 4 anni e 9 mesi di reclusione per "tentato omicidio e violazione leggi sulle armi". A seguito dell'azione criminosa, il 48enne era stato arrestato mentre il 42enne, resosi irreperibile, veniva rintracciato il giorno successivo e sottoposto al fermo di P.G. quale indiziato del delitto di tentato omicidio in concorso. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato accompagnato presso il proprio domicilio in regime degli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferentino, 4 anni e 9 mesi per tentato omicidio: in manette il 42enne che sparò ad un ragazzo

FrosinoneToday è in caricamento