rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Cronaca Ferentino

Trasforma la casa in un inferno con botte e minacce continue ai genitori

Un 32 enne di Ferentino è stato denunciato per maltrattamenti in famiglia, poco prima dell’arrivo dei carabinieri aveva ferito alle braccia il papà

Aveva fatto diventare la casa dove viveva con i genitori un vero e proprio inferno e non passava giorni senza che i due anziani fossero costretti a subire violenze verbali e fisiche. Nelle ore scorse, dopo l’ennesima lite, nella loro abitazione di Ferentino (Frosinone) sono dovuti intervenire i carabinieri della locale stazione che hanno denunciato il 32 enne poiché ritenuto responsabile di “maltrattamenti in famiglia ed alterazione di armi”.

Il giovane, infatti, poco prima nel corso di una lite scaturita per futili motivi aveva aggredito il padre che aveva riportato ferite agli arti superiori, non refertate per il rifiuto dello stesso di fare ricorso alle cure dei sanitari. Nel corso dell’ispezione eseguita all’interno della camera del giovane i militari hanno rinvenuto una pistola scacciacani e tracce di sostanza stupefacente, il tutto è stato sottoposto a sequestro.

Nella circostanza anche la madre ha accusato un malore rifiutandosi di farsi curare dai sanitari. Inoltre, l’uomo è stato anche segnalato alla Prefettura - Ufficio territoriale del Governo per uso personale non terapeutico di sostanza stupefacente.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasforma la casa in un inferno con botte e minacce continue ai genitori

FrosinoneToday è in caricamento