Ferentino, in arrivo limitazioni al traffico veicolare per salvaguardare l'ambiente

Resa esecutiva la determina contenuta nel Piano di risanamento della qualità dell’aria regionale

E’ di questi giorni l’ordinanza del comune di Ferentino (contenuta nel Piano di risanamento della qualità dell’aria regionale) con la quale vengono disposte le misure per la limitazione del traffico, provvedimento che interessa tutti i comuni inseriti nella cosiddetta fascia 1 e che deve essere obbligatoriamente adottato, così come accaduto nella stagione invernale 2016-2017. Disposizione questa che si affianca a quelle dei comuni limitrofi.

I provvedimenti per la salvaguardia ambientale

Ma l’Amministrazione del sindaco Antonio Pompeo sul tema della salvaguardia ambientale non si è fermata solamente alla qualità dell’aria: ha operato ad ampio raggio, adottando tutta una serie di interventi per i quali Ferentino si sta segnalando a livello territoriale come un comune che ha già fatto molta strada sull’incisività delle politiche ambientali. Vanno ricordati infatti diversi provvedimenti: dall’istituzione dello sportello Sin Valle del Sacco alla bonifica dell’amianto, da un funzionale e moderno servizio di raccolta differenziata, con la presenza di eco isole, all’adozione di una moratoria per il divieto di insediamento sul territorio di nuovi impianti di smaltimento RSU e impianti di compostaggio e all’adesione formale al Patto dei Sindaci per l’utilizzo di energie alternative. Senza contare l’ottimo lavoro fatto in collaborazione con le associazioni locali proprio per la tutela ambientale. Insomma, a Ferentino sull’ambiente si lavora con impegno, con provvedimenti concreti e facendo rete con il territorio.

L'invito a limitare l'uso dei veicoli

 “Con questo pacchetto di provvedimenti – hanno spiegato il sindaco Pompeo e l’assessore Martini – il Comune di Ferentino recepisce le indicazioni del Piano Regionale della Qualità dell’Aria in maniera precisa e puntuale, con l’obiettivo di salvaguardare l’ambiente e tutelare la salute dei cittadini. E a tale scopo si chiede la collaborazione di tutti. L’invito riguarda anche a limitare l’uso dei veicoli a motore, in particolare per i piccoli spostamenti e ad utilizzare i mezzi pubblici. Siamo convinti, come già accaduto lo scorso anno, che proprio la collaborazione sarà il valore in più che darà efficacia a quanto disposto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le scarpe della Lidl vanno a ruba anche a Frosinone: sold out in pochi minuti

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Paliano, è morto l’imprenditore Umberto Schina

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Tentato omicidio in viale Mazzini, ecco cosa c'è dietro la tragedia di ieri notte

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento