Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Ferentino, maltrattamenti ai piccoli scolari: la crociata di trenta genitori

Sono numerosi i papà e le mamme che si sono costituiti parte civile. La prima udienza nei confronti delle due insegnanti si terrà il prossimo 20 dicembre

piccoli scolari maltrattati

Spinte e strattonamenti ai danni dei piccoli scolari della scuola materna  “Simone Cola” di Ferentino. I genitori dei bimbi che hanno vissuto per colpa di due insegnanti momenti di grande paura, chiedono giustizia. Sono trenta al momento le famiglie che si sono costituite parte civile.  L’udienza  per la costituzione delle parti è stata  fissata per il prossimo 20 dicembre

Due maestre sul banco degli imputati

Sul banco degli imputati due maestre di 42 e 56  anni. Le insegnanti sono accusare di comportamenti violenti nei confronti dei bambini. Comportamenti che avevano portato i piccoli a regredire nel loro sviluppo  psicologico e caratteriale.  Numerosi i piccini che a causa di quello stato di ansia che vivevano in classe avevano iniziato di nuovo ad avere enuresi notturne e diurne. Dai fotogrammi estrapolati dalle videocamere era venuta fuori una situazione sconvolgente: le due insegnanti strattonavano i bambini, li prendevano per i polsi e li trascinavano come se fossero stati dei piccoli sacchi.

Un piccolo scolaro era stato addirittura preso a calci

Addirittura un bambino che si era messo sotto una cattedra per difendersi, era stato preso a calci. A questo si deve aggiungere che una delle maestre per impedire ai piccoli scolari di andare in bagno, e dunque evitare di doverli poi rivestire, aveva bloccato la porta con una sedia. L’altra educatrice, invece, urlando come un' ossessa li spintonava e li sollevava da terra con un braccio lanciando al loro indirizzo parole minacciose ed offensive. Filmati che hanno inevitabilmente trascinato a processo le  due maestre. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferentino, maltrattamenti ai piccoli scolari: la crociata di trenta genitori

FrosinoneToday è in caricamento