Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Ferentino, un osso di maiale ed una lettera di minacce per l'assessore Franco Martini

Un messaggio intimidatorio lasciato in un cassonetto fa "accendere" i fari sulle prossime elezioni amministrative

Un osso di maiale accompagnato da una lettera anonima. Questo è quanto si è visto recapitare l'assessore del comune di Ferentino Franco Martini questa mattina davanti al cancello della sua abitazione in contrada Le Tofe.

L'avvertimento

L'osso del maiale era custodito in una busta di plastica. Ben visibile quel cartocino contenente la missiva a dir poco inquietante. "Al primo  cittadino e Presidente della Provincia, alla sua Giunta con affetto e stima per lo sfascio di questa città". Questa la scritta che accompagnava "il regalo".  

Un oggetto simbolico?

Qualche  buontempone che aveva voluto fare uno scherzo al politico locale? Un gesto intimidatorio? O un messaggio velato?  Quell'osso di  maiale  potrebbe anche essere un  oggetto simbolico, quasi a far capire che l'amministrazione Pompeo con la sua pessima gestione, avrebbe ridotto all'osso la città di Ferentino. Ma ovviamente si tratta soltanto di supposizioni.

La denuncia ai carabinieri

Il destinatario di questo insolito "pacco" ha già preannunciato che presenterà denuncia ai carabinieri per cercare di scoprire chi possa aver messo in atto un comportamento così deprecabile. Va da sè che in vista delle prossime elezioni comunali che si terranno nella primavera del 2018, la questione appare oltremodo delicata. L'assessore Martini ha invitato l'autore ad uscire allo scoperto proprio per poter avere modo di confrontarsi e di difendersi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferentino, un osso di maiale ed una lettera di minacce per l'assessore Franco Martini

FrosinoneToday è in caricamento