Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Ferentino

Ferentino, molestie sessuali sulla figlia dodicenne, il padre finisce sotto processo

Il magistrato ha disposto nei confronti dell'uomo, un operaio di 45 anni, il giudizio immediato. La prima udienza si terrà il prossimo 9 gennaio

Molestie sessuali sulla figlia di 12 anni, giudizio immediato per un operaio di 45 anni residente a Ferentino. La vicenda della violenza sessuale è venuta fuori nel giugno scorso quando l'uomo per aver massacrato di botte la moglie che si era dimenticata di comprargli un fiasco di vino, era stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni. 

La confessione della ragazzina

Era stato a quel punto che la figlia più grande, prendendo coraggio a due mani aveva confessato alla madre che il papà più volte l’aveva molestata sessualmente. La ragazzina, aveva raccontato alla mamma che il genitore più volte l'aveva palpeggiata nelle zone intime. L’adolescente non aveva mai detto nulla perchè aveva paura della reazione del genitore. Ma l’arresto del padre lo aveva visto come una liberazione. Così aveva deciso di confessare quello che si era tenuto dentro per tanto tempo. A seguito di quella denuncia il magistrato inquirente aveva richiesto l’incidente probatorio.

L'incidente probatorio

E proprio in quella sede era emersa l'attendibilità di quelle dichiarazioni. Una volta raccolti tutti gli elementi il giudice per le udienze preliminari ha disposto il giudizio immediato nei confronti del 45enne. La prima udienza si terrà il 9 gennaio prossimo. L’uomo che ha sempre respinto tutte le accuse sarà difeso dall’avvocato Antonio Ceccani del foro di Frosinone. Per la cronaca va detto che l’operaio si trova ancora in custodia cautelare in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferentino, molestie sessuali sulla figlia dodicenne, il padre finisce sotto processo

FrosinoneToday è in caricamento