menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di archivio

Foto di archivio

Ferentino, rapinano una donna e la mandano in ospedale. Rintracciati e denunciati due giovani

Dopo alcuni giorni di indagini i carabinieri, grazie anche ad alcune immagini di un sistema di video sorveglianza, hanno rintracciato i due malviventi

Per pochi soldi avevano spintonato e fatto cadere a terra una povera donna mandandola in ospedale. Dopo alcuni giorni di indagini, scattate dopo la denuncia, i carabinieri della Stazione di Ferentino hanno deferivano in stato di libertà per “rapina impropria in concorso” B.E. 24enne cittadino marocchino residente nel comune gigliato e già censito per reati contro la persona, il patrimonio ed avvisato orale e Z.A. 20enne senza fissa dimora, attualmente domiciliata a Roma, anch’essa già censita per reati contro il patrimonio.

I militari hanno raccolto inconfutabili elementi di colpevolezza nei confronti dei due ragazzi, confermati anche dall’ausilio delle telecamere di un’attività commerciale presente nella zona della rapina. I due, infatti, nel pomeriggio del 10 giugno u.s. in località Sant’Agata nel comune di Ferentino, dopo essersi impossessati di una banconota di 20 euro che la denunciante teneva tra le mani, allo scopo di assicurarsi la fuga, l’hanno spintonata procurandole delle lesioni a braccia e gambe giudicate guaribili in cinque giorni dai sanitari del presidio ambulatoriale territoriale di Ferentino.

L’uomo, oltre che per il reato di rapina, dovrà rispondere anche di “evasione” poiché al momento dei fatti era sottoposto al regime di detenzione domiciliare per un furto con strappo commesso sempre a Ferentino nel mese di gennaio 2020.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lazio in zona gialla? I numeri dicono di sì, ma...

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento