Ferentino, rimesso in libertà l'ex consigliere comunale Pio Riggi

L'esponente politico era stato arrestato per una vicenda relativa a tangenti intascate per i lavori di ampliamento del cimitero

L'ex consigliere comunale con delega ai servizi cimiteriali di Ferentino Pio Riggi, arrestato qualche tempo fa a seguito dello scandalo relativo ai lavori di ampliamento del cimitero dal costo complessivo di 6 Mln di euro, è stato rimesso in lbertà. Il Gip del tribunale di Roma dottor Cappiello, ha accolto in toto l'istanza presentata dal difensore di fiducia avvocato Giampiero Vellucci, revocando la disposizione degli arresti domiciliari.

La notizia dell'arresto

L'uomo era stato accusato di aver chiesto tangenti alla ditta appaltatrice che avrebbe dovuto svolgere i lavori. Ma il legale difensore è riuscito a smontare le accuse facendo in modo che Riggi tornasse in libertà.

L'istanza del difensore

L’istanza del difensore ha puntato sul fatto che il suo assistito è titolare di una fiorente attività imprenditoriale e su una carriera politica oltremodo cristallina. Il legale ha dimostrato che non sussisterebbero più esigenze cautelari in quanto non vi sarebbe né pericolo di fuga né inquinamento di prove né tanto meno possibilità di reiterazione del reato. Il giudice per le indagini preliminari ha accolto l'istanza in quanto non sussiterebbe più il pericolo di fuga è nè lo stato di percolosità. Il processo è previsto per l'autunno prossimo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento