Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Ferentino

Condannato a sei anni di carcere perché scambiato per il fratello

I fatti risalgono al 2009 quando in un casolare di Ferentino,  quattro  malviventi, un uomo ed una donna, tutti  provenienti dall'est europeo, con la pistola in pugno rapinarono una coppia di coniugi trafugando oro e contanti

Accusato di rapina a mano armata, era stato condannato a sei anni e sei mesi di carcere. Invece si era trattato di un errore di persona. Al momento della rapina G.C. uno straniero di 28 anni non si trovava nemmeno in Italia. 

I fatti

I fatti risalgono al 2009 quando in un casolare di Ferentino, quattro malviventi, un uomo ed una donna, tutti  provenienti dall'est europeo, con la pistola in pugno rapinarono una coppia di coniugi trafugando oro e contanti.  Tre dei  banditi però vennero presi in tempi record.E  proprio i malviventi nel corso degli interrogatori fecero il cognome del  quarto uomo. Dalle foto segnaletiche indicarono proprio il 28enne come uno dei complici. Ma il giovane somigliava al fratello come due gocce d'acqua.

La matassa

Ecco perchè si era rivolto all'avvocato Alessandro Loreto per cercare di sbrogliare questa matassa. Nel febbraio del 2016 il ragazzo era stato arrestato a Fiumicino mentre stava tornando dalla Romania a seguito dell'esecuzione della condanna definitiva a sei anni e sei mesi di carcere. Ma il legale ha dimostrato che quello che era stato riconosciuto non era il suo cliente ma bensì il fratello. 

La revoca della condanna

Per tale motivo i giudici della corte di Appello di Perugia per competenza hanno revocato la condanna definitiva. Adesso gli atti ritornano alla procura che dovrà iniziare un nuovo procedimento penale nei confronti del fratello del 28enne. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Condannato a sei anni di carcere perché scambiato per il fratello

FrosinoneToday è in caricamento