Stupro di gruppo di Ferentino, il settimo indagato punta sull'errore di persona

L'unico che ha deciso di essere processato con il rito ordinario con il suo avvocato sta portando avanti la tesi della totale estraneità ai fatti

Stupro di gruppo nei confronti di una studentessa di 21 anni residente a Castro Dei Volsci. Ieri mattina è salito sul banco degli imputati A.S. il 29enne accusato di aver fatto parte del branco e che ha deciso, a differenza degli altri sei indagati che sono stati già condannati con il rito abbreviato, di essere processato con rito ordinario.

La tesi difensiva

L’avvocato difensore Ascanio Cascella punta a dimostrare che si sarebbe trattato di un errore di persona in quanto il suo assistito al momento dei fatti si trovava fuori provincia. Il ragazzo aveva appreso del suo mandato di arresto dai giornali. Per tale motivo al  rientro, accompagnato dal legale difensore, si era recato in caserma per costituirsi. Ad inchiodarlo il fatto che la vittima della violenza sessuale lo avesse riconosciuto in una foto postata sui social. Ma la somiglianza con alcuni parenti accusati dello stupro di gruppo sarebbe veramente notevole. Facile dunque averlo scambiato per qualcuno di loro.

La prossima udienza

La prossima udienza è fissata per il 19 giugno prossimo. Spetterà adesso all'avvocato difensore smontare tutte le accuse mosse nei confronti del suo assistito.  Per quanto riguarda gli altri sei ragazzi che si trovano in carcere, è stata respinta l’applicazione del braccialetto elettronico in attesa dei tre gradi di giudizio. Il giudice ha rigettato l’istanza presentata dai difensori, dunque i giovani resteranno tra le sbarre. La squallida storia risale alla notte fra il 3 e 4 settembre del 2016 quando la ragazza, che era stata sequestrata e stuprata dal branco in un casolare di Ferentino, era riuscita a scappare ed a chiedere aiuto ad una automobilista di passaggio lungo la Casilina. Il resto è cronaca. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colleferro, al via le assunzioni a Leroy Merlin. Ecco come fare a candidarsi

  • Cassino, 'piove' un chilo di droga dal controsoffitto del centro commerciale

  • Scopre il marito con l'amante e con l'auto sfonda parte di un'attività commerciale

  • E' morto Tonino Cianfarani, l'assassino di Samanta Fava

  • Scontro tra tir in A1 tra Arezzo e Valdarno, ferito un 39enne di Frosinone

  • Cassinate, la storia di Giovanni Nardelli: da studente di periferia a manager di successo

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento